Incendio di Cinigiano, Sindaca: “Finestre chiuse e tapparelle abbassate”. Disagi anche all’ospedale di Castel del Piano

roghi

Cinigiano, Romina Sani, sindaca del paese nel grossetano che ieri è stato evacuato per un vasto incendio che ancora non è stato spento, ha esortato i suoi concittadini a prendere alcune precauzioni contro i fumi che ancora arrivano dal rogo.

“Si è trattato di un incendio vasto, arrivato al paese con violenza. Il primo pensiero e obiettivo è stato proteggere la comunità – ha detto la sindaca di Cinigiano – Le operazioni continuano e si raccomanda: finestre chiuse e tapparelle abbassate soprattutto nelle case isolate e nella parte perimetrale del centro urbano, tende da sole comunque chiuse e attivare irrigazione se presente nei giardini o aree rurali”.

“Abbiamo sezioni di perimetro contenute che non destano preoccupazioni – ha aggiunto – e altre aree ancora a rischio, ma presidiate da vigili del fuoco e servizio regionale Aib, distribuiti sull’abitato e sulle campagne. Le persone sono rientrate quasi tutte al paese che adesso è in sicurezza. Sono ripartiti anche i mezzi aerei per spegnere le fiamme”.

La sindaca ha spiegato che per i cittadini “sono presenti confezioni di acqua da due litri al parcheggio del mercato a Cinigiano. Rispetto alla corrente elettrica si mantiene il distacco delle linee per ragioni di sicurezza per operazioni con mezzi aerei. È stato comunque riattivato il trasformatore con linea interrata dalla Zancona che arriva a Cinigiano”.

Intanto a causa dell’incendio si registrano disagi nella zona dell’Amiata grossetana per l’interruzione delle linee telefoniche e della rete dati. In questo momento all’ospedale di Castel del Piano non è possibile eseguire esami radiologici, fare i prelievi e non si può usare internet. Stessa cosa anche per il call center di Arcidosso che risulta isolato e quindi il Cup (Centro unico prenotazione) non è raggiungibile.

I tempi di ripristino non sono al momento valutabili in quanto legati alle operazioni di contenimento dell’incendio. Lo rende noto l’Asl Toscana sud est.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments