Gio 20 Giu 2024

HomeToscanaCronacaCoronavirus: Toscana, nuovo caso ma tre clinicamente guariti

Coronavirus: Toscana, nuovo caso ma tre clinicamente guariti

C’è un nuovo caso positivo in attesa di validazione da parte dell’Iss in Toscana dove si registra anche che tre dei pazienti affetti da Covid-19 sono clinicamente guariti mentre gli altri sono stabili e in miglioramento.

Lo rende noto la Regione Toscana. Il nuovo caso è stato registrato in provincia di Arezzo: è una 42enne, residente a Pergine Valdarno, in sorveglianza attiva domiciliare da ieri sera.

Dagli approfondimenti epidemiologici subito attivati la donna è risultata essere un contatto stretto della paziente fiorentina, sua collega, di 32 anni, recatasi nei giorni scorsi a Milano e ricoverata sabato all’ospedale di Ponte a Niccheri. La 32enne è uno dei tre casi ‘clinicamente guariti’ e da domani sarà a casa in isolamento domiciliare.

Gli altri casi ‘clinicamente guariti’ sono quelli del 49enne informatico di Pescia, trattenuto a scopo precauzionale in ospedale e lo studente 26enne norvegese ricoverato a Ponte a Niccheri. Dal monitoraggio giornaliero risulta che in Toscana ci sono ad oggi 944 persone in isolamento domiciliare.

Intanto salgono a 5 i casi validati dall’Iss tra i complessivi 13 toscani. Oltre all’imprenditore
fiorentino di 63 anni (primissimo caso in Toscana) e all’ informatico 49enne di Pescia, già confermati nei giorni scorsi, stamani è arrivata la risposta dall’Istituto superiore della sanità anche per il 65enne brasiliano vicino di casa dell’imprenditore, per il 44enne, rientrato con positività da Vo’, in isolamento domiciliare senza più febbre a Torre del Lago e per il 26enne norvegese.
Riguardo al nuovo caso, è stata la stessa 42enne – che era in autoisolamento volontario domiciliare da quando aveva appreso della positività della collega – a contattare nella serata di ieri il numero verde della Asl Sud Est per richiedere il tampone: era in stato. Le sue condizioni, spiega la Regione, sono costantemente monitorate e risultano essere discrete.
Permangono stabili, e in alcuni casi in miglioramento, le situazioni degli altri pazienti, presi in carico dal sistema sanitario toscano in questi giorni: tra loro ci sono anche i due coniugi di Codogno, arrivati in auto a Carrara (Massa Carrara) dove possiedono una seconda casa (in sorveglianza attiva al proprio domicilio); il musicista settantenne di Albiano Magra in
Lunigiana che si è recato per un concerto a Codogno, messosi in autoisolamento domiciliare dove si trova tuttora; due calciatori della Pianese, squadra di Piancastagnaio, tra cui un 23enne in isolamento domiciliare e un 22enne ricoverato in ospedale, e un
collaboratore della società, sessantenne e ricoverato al Policlinico Le Scotte di Siena.
Delle 944 persone in isolamento domiciliare (di cui 480 prese in carico attraverso i numeri dedicati, attivati da ciascuna Asl), 251 sono nella Asl Toscana centro (Firenze – Empoli –
Prato – Pistoia), 104 casi in quella nord ovest (Lucca – Massa Carrara – Pisa – Livorno) e 125 casi in quella sud est (Arezzo – Siena – Grosseto).

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)