Toscana, Giani: parlare di ‘buco’ bilancio è forzatura

Giani
©Controradio
Toscana, Giani: parlare di ‘buco’ bilancio è forzatura






/

Lo ha detto il presidente della Toscana, Eugenio Giani, a proposito del presunto disavanzo della sanità toscana di cui parlano anche oggi alcuni giornali locali.

“Si è costruito tutto sul nulla, su una situazione che è assolutamente diversa: parlare ora di ‘disavanzo’ è falso perché non siamo ancora arrivati a fine dell’anno, parlare ora di ‘buco della sanità’, è una forzatura perché non c’è nessun buco della sanità toscana”.  Lo ha detto il presidente della Toscana, Eugenio Giani, a proposito del presunto disavanzo della sanità toscana di cui parlano anche oggi alcuni giornali locali.

“Certo -ha aggiunto Giani-  ci sono dei comportamenti che adottiamo anche ora, ma non usiamo espressioni come ‘disavanzo’ o come ‘buco’”

Da questa situazione, ha precisato il presidente della giunta regionale “contiamo di uscire in modo tecnico e competente. Quando leggo alcuni articoli che non rilevano una conoscenza dei fatti e montano dei casi su fatti non corrispondenti al vero è inutile che io reagisca. “.

Giani ha poi ricordato che il “bilancio della sanità è di natura finanziaria e i conti si vedono alla fine dell’anno. Il bilancio dell’anno scorso, ovvero del 2020, lo abbiamo chiuso, con un parere di congruità da parte del Mef, nel luglio scorso e lo abbiamo fatto sulla base di valutazioni che sono state ponderate a primavera”.

Alla fine di quest’anno, ha detto ancora il governatore, “quando avremo fatto le valutazioni delle entrate e delle uscite”.

“Vedremo quanto deve essere recuperato e ci sarà sicuramente un decreto ristori per il Covid da parte dello Stato, e ci saranno scelte che la Regione farà per poter recuperare quelle risorse che fanno attestare il bilancio in parità” ha concluso Giani.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments