Pd, segretario Firenze lascia: “Clima di sfiducia”

Il segretario del Pd Firenze Massimiliano Piccioli si è dimesso dalla sua carica. “Ho però trovato, in questi ultimi mesi, un clima di generale sfiducia e scarso entusiasmo, che è percepibile in molti di noi e contraddistingue anche me. Sono da sempre nel Pd e rimarrò nel Pd”, le parole dell’ormai ex segretario.

Massimiliano Piccioli, ha lasciato la carica da segretario del Pd fiorentino. “I molti attriti nazionali e le ultime scelte repentine sul governo – spiega Piccioli in una nota – hanno in molti prodotto inquietudine e risentimento, al netto che restiamo una grande forza con enormi possibilità di crescere. Per questo credo giusto debba essere individuata una figura al mio posto che sia di garanzia per tutti e che sappia ricreare quell’entusiasmo e quella adesione intorno ad un’agenda politica forte anche in vista delle regionali”.
“Il partito saprà costruire, in vista della prossima assemblea, una nuova segreteria unitaria guidata da chi può svolgere con grande determinazione il ruolo di segretario. Vorrei solo, e mi batterò per questo – conclude -, che il Pd fiorentino restasse fuori dalle attuali logiche di divisione presenti a livello nazionale. Ultimamente si stanno avvicinando in maniera prepotente anche sul nostro territorio. In questi anni, siamo stati forti, proprio perché abbiamo sempre ricercato una nostra coesione, lontana dalle dinamiche romane. Son certo che continueremo, tutti, a lavorare in questo senso”.
0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments