Max Collini + Flame Parade, una serata da non perdere.

Max Collini legge l’indie e la “premiere” di Cosmic Gathering, il nuovo album dei Flame Parade. Sabato 22 Febbraio al Buh! – Circolo culturale urbano di Firenze.

Appassionato di musica indipendente prima ancora di diventare uno che la scena degli anni zero se l’è poi mangiata a pranzo e cena con i suoi Offlaga Disco Pax, Max Collini recita, legge, racconta testi, modi, tempi, metodi e linguaggio di ciò che amate chiamare indie e come sia cambiato nel corso di questo decennio. Come alcuni gruppi considerassero il loro punto di arrivo riempire il piccolo Covo club di Bologna per poi ritrovarsi a mandare “completamente sold out” il Forum di Assago e altri luoghi prima frequentati solo per vedere le partite di basket. Cosa abbia reso possibile il fatto che il principe dell’indipendenza (sua maestà Manuel Agnelli) sia finito a fare il giudice a X Factor e un figliuol prodigo di quella storia (Lodo Guenzi) invece pure. In mezzo Calcutta, Coez, Coma Cose, i Cani, Gazzelle, Lo Stato Sociale, Achille Lauro, Young Signorino e chi più ne ha più ne metta.
Il nuovo pop, il vecchio cantautorato, la trap romagnola, le parole, i testi, le note, ma anche lo sconforto, l’invidia, l’ironia e, a tratti, l’ammirazione. Per chi ce l’ha fatta, per chi vorrebbe farcela e per chi non ce la farà mai. E’ solo un gioco, sia chiaro, ma va bene. Va bene così.

Vecchio amico di Controradio ed ospite fisso di (quasi) ogni Rock Contest dai giorni della sua vittoria con gli Offlaga Disco Pax, Max aveva dato un’anticipazione dello spettacolo nella serata finale dell’edizione 2019.

A seguire  il release party di “COSMIC GATHERING” dei FLAME PARADE, album anticipato dal brano omonimo, qui in video. I Flame Parade saranno a Controradio venerdì 14 alle 11,30 ai microfoni di “L’Acrobata” con Giustina Terenzi per parlare del disco ed eseguire una manciata di brani dal vivo.

A tre anni dall’uscita del loro primo lavoro, tornano con il nuovo album Flame Parade con “Cosmic Gathering”, sempre perl’etichetta Materiali Sonori. Flame Parade -Marco Zampoli (voce, chitarra) Mattia Calosci (basso, chitarra) Letizia Bonchi (voce, violino, synth) Niccolo’ Failli (batteria, percussioni) Francesco Agozzino (chitarra) – sono una band toscana dedita ad un indie rock contemporaneo e raffinato, che attinge suoni e atmosfere dalle radici new folk mischiandole ad un’attitudine pop di respiro internazionale, il loro esordio è stato accolto dal Rock Contest del 2014 nel quale si qualificarono come semifinalisti. I riferimenti musicali della band vanno a pescare appunto nel new folk e nell’indie straniero, dagli Arcade Fire ai Foxygen, da Kevin Morby a Devendra Banhart o i Fleet Foxes. I Flame Parade sono musicisti con diverso background, diverse personalità artistiche che hanno come comune denominatore una forte idea di comunione e aggregazione. Questo è il punto saldo dell’universo tematico della Parata, un Raduno Cosmico che accoglie in maniera spontanea e creativa qualsiasi persona, senza distinzione di genere, razza, provenienza e orientamento sessuale. L’album è preceduto da due singoli: la title track e “Kangaroo”, proposti con due video clip, di notevole successo, diretti da Pierfrancesco Bigazzi.

Qui tutti i dettagli dell’evento

avatar