Lucca: topi in terreno vicino ad asilo, Comune intima disinfestazione

Lucca

Il Comune di Lucca ha intimato a un privato cittadino, proprietario di un terreno che confina con l’asilo nido Arcobaleno di San Marco, di eseguire immediatamente la disinfestazione e derattizzazione dell’area che risulta incolta, con rifiuti e con vegetazione spontanea.

Il genitore di uno dei bimbi che frequenta la struttura, ha segnalato la presenza di ratti nelle immediate vicinanze della scuola. Lo rende noto lo stesso Comune di Lucca.
“Sistema Ambiente e la cooperativa La Luce che gestisce l’asilo – ha anche spiegato l’amministrazione – hanno provveduto a installare nel giardino della scuola esche per la cattura dei ratti, mentre l’ufficio edilizia scolastica del Comune ha effettuato un sopralluogo che ha escluso la presenza di aperture attraverso le quali i ratti possano entrare nell’edificio scolastico.”

“Per questo motivo i bambini potranno continuare a frequentare l’asilo, senza però utilizzare momentaneamente il giardino – ha argomentanto ancora l’amministrazione -. Nel frattempo il nucleo ambientale della polizia municipale ha effettuato un sopralluogo, che ha accertato la presenza di numerosi ratti in un terreno privato limitrofo alla scuola. Da qui l’ordinanza firmata oggi dal sindaco, che intima al proprietario di intervenire subito. Se la proprietà non effettuerà la disinfestazione e la derattizzazione entro lunedì prossimo 28 gennaio, sarà il Comune a farlo e il privato dovrà pagare le spese sostenute dall’amministrazione comunale aumentate del 20%”, ha concluso.

avatar