🎧 It.A.Cà: a Firenze il festival del turismo sostenibile

Firenze.. It.A.Cà
oznorHB
🎧 It.A.Cà: a Firenze il festival del turismo sostenibile
/

Escursioni, incontri, laboratori diffusi su tutto il territorio comunale. Una tre giorni di eventi all’insegna del turismo responsabile. E’ It.A.Cà, il festival del turismo sostenibile che per la prima volta fa tappa a Firenze dopo 13 anni di attività a livello nazionale. L’iniziativa, coordinata dall’associazione dei Desideri e realizzata con il contributo e il patrocinio del Comune di Firenze e in collaborazione con Manifattura Tabacchi, è stata presentata oggi in Palazzo Vecchio dall’assessore al Turismo e all’Ambiente Cecilia Del Re con la partecipazione dei rappresentanti delle 30 realtà associative della città che proporranno oltre 20 eventi nei tre giorni di programma.

La prima edizione della tappa a Firenze ha il titolo di “Io voglio spazio. La città del futuro nasce dalle comunità e dalle periferie”, interpretando così il tema nazionale del 2021 “Diritto di respirare”, immaginando una città che chiede e si organizza tramite le proprie realtà culturali per essere vissuta e partecipata anche nei suoi spazi fuori dal centro storico, solitamente congestionato da flussi turistici massicci. La rassegna di Firenze sarà composta da un cartellone di attività curate da diverse realtà culturali cittadine, che permetteranno di scoprire e valorizzare i quartieri intorno al centro storico della città, a vari livelli, connettendo storie e soggetti. Nei tre giorni si alterneranno passeggiate, escursioni a piedi e in bicicletta, laboratori e incontri nelle zone delle Cascine, Rifredi, Isolotto, Firenze Sud comprendendo Sorgane, il Parco dell’Anconella. La tappa fiorentina del Festival It.a.Cà sarà inaugurata venerdì 17 settembre con un convegno interattivo presso Manifattura Tabacchi, all’interno di God is Green, dalle ore 16 alle ore 18. Il convegno coinvolgerà le istituzioni, i rappresentanti delle realtà coinvolte nella rete organizzativa del Festival e personaggi di rilevanza nazionale e cittadini; grazie alla struttura fortemente interattiva, verranno alternati gli speech di quattro relatori con esercizi di attivazione mediati su 4 tavoli di lavoro legati a quattro parole (Desideri, Visioni, Emozioni Azioni) sul turismo del futuro in relazione alla città che cambia e alla valorizzazioni delle periferie attraverso l’arte. Scopo del convegno è la redazione condivisa di una serie di manifesti di parole e desideri per il futuro delle periferie non più come dormitori o luoghi da cui andarsene, ma come nuovi “centri” da visitare.

“Il festival del Turismo responsabile approda a Firenze con una rete di oltre 30 associazioni – ha detto l’assessore Del Re – con le quali siamo impegnati per una narrazione del nostro territorio allargata rispetto ai confini turistici classici. Molte di queste realtà hanno partecipato ai primi due bandi dell’assessorato al turismo per la promozione di una “Firenze Insolita”, e ci fa piacere che si sia creata poi una sinergia che ha portato ad un cartellone di eventi coordinato dall’Associazione dei Desideri che si inserisce dentro a questo importante Festival. Una tre giorni che si svolgerà soprattutto nei nostri parchi e nelle nostre aree verdi, con iniziative rivolte ai bambini, ma anche ai più grandi per accrescere la consapevolezza della storia e della bellezza del nostro territorio in tutti e 5 i nostri Quartieri. In programma anche un convegno di apertura a Manifattura Tabacchi per approfondire questi temi con esperti nazionali interessati a valorizzare tutto ciò che si svolge al di fuori del centro storico, che vogliamo poter continuare a vivere, e, appunto, a respirare”.

Tra le realtà partecipanti alla tappa di Firenze: Associazione dei Desideri, Associazione Culturale La Nottola di Minerva, Cooperativa Archeologia, Stamperia N1, Manifattura Tabacchi, Società Italiana dei Viaggiatori, Arpat – associazione regionale produttori apistici toscani, Tempo Nomade, Libreria Tatatà, I libri di Mompracen, Trippando, Collettivo nomadico The Ground Tour Project, Erodoto 108, Pescas, Lumen, Associazione dei Desideri, Associazione Icchè ci vah ci vole, Coocò – cooperativa consapevole, Associazione Libero Accesso, Insieme per Gavinana, Cospe, Toscana Sup, Associazione Comunico, Le Ragazze di San Frediano, Vivere Vegan, Verdiana Network, Associazione Sconfinando, Cooperativa Crocus Trip, Firenze Rafting, Chille de la Balanza. Media Partner Locali: Trippando, StampToscana, Gli amici di Erodoto.

Il programma completo è consultabile presso il sito: https://www.festivalitaca.net/portfolioarticoli/it-a-ca-firenze/

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments