Empoli: donato ad Asl terreno per centro autismo

autismo

Sorgerà su di un terreno edificabile a Empoli (Firenze), una struttura dedicata a persone con disagio psichico, con particolare attenzione all’autismo. Il terreno è stato donato all’Asl Toscana centro dagli eredi di Raffaello Artini, un privato da sempre impegnato sui temi dell’autismo, a cui verrà intitolata la struttura.

Ne dà notizia l’Azienda sanitaria. Per la realizzazione, spiega una nota, saranno coinvolti anche il Comune di Empoli e la Regione Toscana. Il trasferimento della proprietà è avvenuto lo scorso 23 luglio, secondo quella che tecnicamente viene definita una donazione modale. “La firma della donazione chiude un percorso iniziato 15 anni fa – dichiara Alessandro Artini -, quando è nato il desiderio di dare un sostegno a famiglie con figli affetti da autismo, come la nostra.

Con la donazione pensiamo a una struttura che offra ospitalità soprattutto ad autistici adulti, persone che escono dall’età adolescenziale con questo disturbo e per le quali, come centri specializzati, l’offerta in generale è più ridotta”.

L’assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi, il sindaco di Empoli Brenda Barnini e l’Asl ringraziano la famiglia Artini per la donazione, “un bellissimo atto di generosità che rafforza la volontà di investire con un progetto innovativo che garantisca assistenza e futuro a pazienti e famiglie”. A settembre l’Asl convocherà la Sds Empolese Valdarno Valdelsa, le associazioni dei genitori e la propria area tecnica per la definizione della tipologia dei servizi da strutturare e dei tempi di realizzazione del piano.

Commenta la notizia

avatar