Caso vaccini: muore dopo dose nel Fiorentino,slitta autopsia

vaccino
Copyright: imagoeconomica

Sarà eseguita domani poiché il medico legale incaricato dal pm Franco Massimo Bonfiglio, titolare delle indagini, ha chiesto di essere affiancato da un professore del dipartimento di igiene dell’Università di Firenze. Slitta l’autopsia a domani

Slitta l’autopsia sul corpo del 60enne di Fucecchio (Firenze), morto il 3 aprile scorso per un malore accusato poche ore dopo essere stato vaccinato, in quanto persona estremamente fragile, all’ospedale di Empoli (Firenze). Al 60enne era stata somministrata una dose di vaccino Moderna.

L’esame era previsto oggi ma sarà effettuato domani poiché il medico legale incaricato dal pm Franco Massimo Bonfiglio, titolare delle indagini, ha chiesto di essere affiancato nell’esecuzione da un professore del dipartimento di igiene dell’Università di Firenze. Perció slitta l’autopsia a domani 7 aprile.

Secondo quanto appreso, la procura ha chiesto agli specialisti di stabilire con l’autopsia se via sia un nesso causale tra la somministrazione del vaccino e il decesso, anche alla luce delle condizioni fisiche generali dell’uomo e delle terapie farmacologiche alle quali era sottoposto.

La notizia è stata riportata domenica dal Tirreno. La famiglia si è rivolta anche a un legale e attende di sapere se verrà disposta un’autopsia o comunque un esame esterno per chiarire se ci possano essere correlazioni tra il decesso e la somministrazione del siero.

“Mio padre aveva subìto un intervento chirurgico per l’asportazione di un rene. Da allora si sottoponeva costantemente agli esami di controllo e stava facendo la chemioterapia” ha spiegato il figlio al quotidiano. “Stava tutto sommato bene in questo periodo. Non aveva dato nessun segnale che facesse presagire una cosa del genere” aggiungono altri familiari.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments