Cascine: ad esplodere i colpi di pistola un poliziotto fuori servizio

carabinieri saluti romani

Gli spari sono stati  esplosi da una pistola nel Parco delle Cascine, durante un alterco con un’altra persona, un immigrato, vicino alla fermata del tram.

Al vaglio dei carabinieri c’è la posizione di un poliziotto 47enne per gli spari esplosi da una pistola stamani nel Parco delle Cascine, durante un alterco con un’altra persona, un immigrato, vicino alla fermata del tram.

Secondo quanto appreso, i carabinieri stanno verificando dinamica e motivo degli spari, che potrebbero essere stati un paio e che sono partiti da un’arma in possesso dell’agente. Gli accertamenti sono in corso. Il poliziotto è in organico alla questura di Firenze da pochi mesi ed è assegnato al corpo di guardia di via Zara. L’episodio alle Cascine c’è stato mentre il 47enne non era in servizio. Secondo quanto emerge era nel parco delle Cascine per motivi personali.

“Ringrazio i carabinieri che hanno fatto subito chiarezza su un episodio che è ben diverso da come era stato strumentalmente rappresentato dai soliti allarmisti di estrema destra che, invece di aspettare i primi risultati delle indagini, hanno subito parlato di città in mano alla delinquenza”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella in riferimento all’episodio accaduto al parco delle Cascine.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments