Calexico: “El Mirador”. Disco della settimana.

“El Mirador“ è il 10° album dei Calexico, un disco dedicato a famiglia, amici e comunità, che, nella tradizione del gruppo, ibrida suggestioni desertiche e ritmi subamericani, questa volta con una particolare attitudine “cosmica”.

Texas, Messico, polvere e percussioni caraibiche, è sempre stata questa la cifra stilistica del progetto di Burns e Convertino; il decimo album conferma la formula con qualche levigatura di troppo ma rivestendo il lavoro di una inedita dimensione cosmica ed universale.

“El Mirador è dedicato alla famiglia, agli amici e alla comunità”, ha affermato Joey Burns, cantante, polistrumentista e co-fondatore di Calexico. “La pandemia ha messo in evidenza tutti i modi in cui abbiamo bisogno l’uno dell’altro e la musica sembra essere il mio modo di costruire ponti e incoraggiare l’inclusione e la positività. Questo si accompagna alla tristezza e alla malinconia, ma la musica accende il cambiamento e il movimento”. Burns e Convertino si esibiscono insieme da oltre 30 anni, condividendo un profondo amore per il jazz e di solito costruendo canzoni su basi di basso e batteria. “El Mirador” mostra un lato più solare della band, tagliando due anni di nebbia pandemica con un’esplosione di ottimismo ballabile. Scrivendo e registrando insieme a Sergio Mendoza (tastiere, fisarmonica, percussioni), l’album espande le influenze di lunga data di cumbia, mariachi e la pletora di suoni della diaspora che fioriscono in tutto il sud-ovest.

“Suono con i Calexico da circa 15 anni e ammiro la costante ricerca di nuovi suoni da parte di Joey e John”, riflette Mendoza, il cui studio casalingo di recente costruzione è diventato un rifugio per la band promuovendo una creatività più organica. “Dopo così tanti album”, aggiunge, “sono davvero orgoglioso che siamo riusciti a realizzare qualcosa di così fresco insieme”. Oscillando tra polverose atmosfere desertiche e vivaci sussulti di cumbia e “son” cubano, l’album affronta tematiche come la perdita di significato e certezze, la nostra paura dell’ignoto, le migrazioni, le ansie di un mondo in subbuglio e la manipolazione  delle informazioni, non offrendo mai una diagnosi, ma sostenendo con tutto il cuore l’unità e la compassione come unica cura per i nostri mali sociali.

El Mirador si erge sia come punto di osservazione che come faro nell’oscurità; un’opportunità per cercare dentro di sé, riflettere sulle nostre connessioni con la Terra e la sua gente e, si spera, illuminare un percorso in avanti. Dopo decenni on the road, la musica di Calexico rimane aperta e romantica.

I Calexico intraprenderanno un tour europeo che includerà spettacoli in Austria, Germania, Francia, Regno Unito e altro ancora. Quest’estate partiranno anche per una serie di spettacoli negli Stati Uniti occidentali e in Canada.

El Mirador è il nostro “Disco della settimana“.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments