Bambina di 5 anni morta nel Fiorentino, verifiche Asl in corso

legionella

Una bambina di cinque anni residente a Cerreto Guidi (Firenze) è morta ieri sera intorno alle 20, all’ospedale di Empoli  dove era stata ricoverata d’urgenza. Il sindaco di Cerreto, Simona Rossetti, ha espresso profondo dolore.

La notizia è confermata da fonti sanitarie. Secondo quanto si apprende la bambina avrebbe accusato febbre molto alta e successivamente avrebbe perso conoscenza. La salma della piccola, nella tarda mattinata di oggi, sarà trasferita all’ospedale fiorentino San Giovanni di Dio per l’esame autoptico.

La bambina, figlia di un consigliere comunale di Cerreto Guidi, ieri mattina era stata visitata da una pediatra a casa perché febbricitante. Nel pomeriggio le sue condizioni si sarebbero aggravate e intorno alle 17.30 sarebbe intervenuta sul posto un’ambulanza del 118. Manovre respiratorie sono state eseguite a casa, proseguendole in ambulanza mentre in ospedale a Empoli (Firenze) sono state praticate manovre rianimatorie in contatto con i medici del pediatrico Meyer. Alla bambina, che risulta essere in regola con le vaccinazioni, sono stati praticati prelievi microbiologici e virologici per ulteriori approfondimenti.

“Siamo tutti profondamente addolorati per la tragedia che ha colpito Cerreto Guidi. Sono vicina ai familiari, alla mamma e al padre Leonardo consigliere comunale a Cerreto Guidi, in queste ore terribili”. Con queste parole il sindaco di Cerreto Guidi (Firenze), Simona Rossetti, ha espresso il proprio cordoglio al papà ed ai familiari della bimba. “A nome dell’amministrazione comunale, della giunta, di tutto il consiglio e dell’intera comunità di Cerreto Guidi esprimo profondo cordoglio stringendomi al dolore dei genitori e della famiglia”, ha concluso il primo cittadino.

Commenta la notizia

avatar