Aeroporto Firenze: Naldi, ipotesi dei lavori nuova pista, inizio 2024

controradio news

Procede l’iter burocratico per consentire i lavori per la nuova pista e il nuovo terminal dell’aeroporto di Firenze.

Secondo quanto affermato da Roberto Naldi, amministratore delegato di Toscana Aeroporti, in alcune dichiarazioni fatte durante la live di t24 del sole 24 ore i lavori all’aeroporto di Firenze potrebbero iniziare “ai primi del 2024”. “In questi giorni si stanno espletando le ultime pratiche per l’avvio formale del dibattito pubblico” che “si svolgerà al massimo in 45 giorni”.

“Il dibattito pubblico – ha spiegato Naldi – avrà un’agenda di 10, 12 incontri scandita dal coordinatore. Vi avranno accesso tutti gli stakeholders. L’attività dovrebbe concludersi a Natale circa. Le procedure di autorizzazione ambientale dovrebbero durare 6, 7 mesi, i lavori potrebbero iniziare ai primi del 2024. Toscana Aeroporti ha un’impresa di costruzioni di cui è titolare al 51%, quindi saremmo già pronti alla partenza. Potremmo avere la conformità urbanistica e l’ok di Enac a fine 2023 e partire all’inizio del 2024“.

All’aeroporto di Pisa invece, per l’ad della società di gestione, i lavori del terminal inizieranno ad aprile-maggio 2023 per essere conclusi in un paio di anni. “Abbiamo rimesso mano alle progettazioni esecutive del terminal – ha detto – con la volontà di renderli compatibili, così come stiamo facendo per Firenze, con le normative e le procedure del Pnrr: se entro maggio tutto fosse pronto, potremmo pensare di accedere ai resti o alle rimanenze del Pnrr”.

Per quanto riguarda la società di gestione dell’aeroporto dell’Isola d’Elba, ha aggiunto Naldi, “siamo pronti a prenderci carico di una maggiore partecipazione alla gestione”, ma “servono interventi di allungamento della pista, di cui si deve prendere carico la Regione”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments