Lun 24 Giu 2024

HomeMusicaConcerti🎧 Flame Parade, ascolta l'intervista!

🎧 Flame Parade, ascolta l’intervista!

In occasione dell’uscita del nuovo album “Cannibal Dreams” i Flame Parade sono tornati a trovarci negli studi di Controradio.  Ascolta l’intervista a cura di Giustina Terenzi

 

Disponibile su tutte le piattaforme di streaming dal 26 maggio, in CD/LP  dal 16 giugno 2023 “CANNIBAL DREAMS” è  il nuovo album dei FLAME PARADE, a partire da oggi anche album della settimana sulle frequenze di Controradio.

In occasione dell’intervista con Giustina Terenzi la band toscana ha presentato anche le prime date live della stagione estiva.

Il lavoro ha preso vita al Sudestudio di Lecce (Múm, Beirut, Calibro 35, ecc) si tratta di un disco legato all’identità della band ma profondamente influenzato dalle nuove sperimentazioni. Il primo singolo estratto si intitolava  “One of These Days I’ll Steal Your Heart” (2023), ed  esprime alla perfezione il nuovo universo ricercato dei Flame Parade attraverso sonorità eteree dream pop e shoegaze dal sapore internazionale, segnando con fermezza una nuova naturale evoluzione della band toscana.

Flame Parade:
Marco Zampoli
Letizia Bonchi
Francesco Agozzino
Mattia Calosci

Additional musicians:
Simone Prudenzano
Gigi Chord
Matilde Davoli
Roberto Dell’Era

Produced by Matilde Davoli & Flame Parade
Recorded, Mixed and Mastered by Matilde Davoli at Sudestudio, Guagnano (LE), Italy
All songs written by Marco Zampoli

FLAME PARADE – BIO 

La storia dei Flame Parade ha inizio nel 2012 in un antico casale toscano, dove la band dà forma alle prime sperimentazioni e affina il suo background folk, raggiungendo un sound ricercato e contemporaneo.
Nel 2015 pubblica il primo EP, “Berlin” (Materiali Sonori), seguito nel 2016 dall’LP “A New Home” (Materiali Sonori) prodotto da Alberto Mariotti.
I primi lavori vengono accolti molto bene dal pubblico e dalla critica e permettono alla band di esibirsi su oltre 100 palchi tra Italia ed Europa. Nel 2020 tornano con un nuovo album dal titolo “Cosmic Gathering” (Materiali Sonori). Un disco che perfeziona le atmosfere new folk che appartengono al background della band, andando a mescolarsi a sonorità pop di respiro internazionale, guardando a band come Arcade Fire, Foxygen, Kevin Morby, Devendra Banhart, Fleet Foxes. L’inizio del tour italiano ed europeo, già programmato, riceve una brusca frenata a causa della pandemia, ma la band riesce comunque a salire sul palco di alcuni festival estivi, condividendolo con artisti come Zen Circus, La Rappresentante Di Lista, Lucio Corsi, Giovanni Truppi. Nell’autunno 2021 produce un nuovo EP intitolato “Echoes”; oltre all’inedito singolo “River”, il disco include tre nuovi arrangiamenti dei singoli di “Cosmic Gathering”, che danno origine ad una suite dalle atmosfere e dai tempi dilatati, in cui tastiere, archi e chitarre respirano tra vibrazioni post-rock e dream pop. L’esperienza maturata durante la produzione di “Echoes” segna particolarmente la band, che tra il 2021 e il 2022 inizia a scrivere nuova musica.

 

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)