Volterra città Toscana della cultura:  mercoledì l’anteprima con ‘luci d’artista’

Volterra

Volterra, la città di luce e d’alabastro, prima Città Toscana della Cultura, aprirà il programma di iniziative previste nel 2022 con un’anteprima: l’accensione – mercoledì 8 dicembre alle ore 18 in piazza dei Priori – della luce d’artista “Planetario” di Carmelo Giammello. L’installazione, studiata ad hoc dall’artista, è stata realizzata in collaborazione con Città di Torino e sostenuta da Iren, sponsor dell’iniziativa.

“Planetario” è realizzato con sfere di varie dimensioni e proporzioni illuminate e circondate da un pulviscolo di luci bianche puntiformi a creare una sorta di “Via Lattea” a Volterra  che nel 2022 diventerà “centro geografico” di un laboratorio di innovazione culturale per il futuro delle aree interne di tutta Italia.

L’iniziativa è stata presentata oggi a Palazzo Strozzi sacrati da Elena Pianea, direttore del settore beni, istituzioni, attività culturali e sport della Regione, Giacomo Santi, sindaco di Volterra, Paolo Verri, direttore di Volterra 22 e Eugenio Bertolini, amministratore delegato di Iren Ambiente, sponsor dell’iniziativa.

Il presidente della Regione Eugenio Giani, impossibilitato a presenziare, ha inviato un messaggio: “Sono particolarmente felice di salutare l’avvio delle iniziative della prima città Toscana della cultura. La suggestiva anteprima dell’artista Carmelo Giammello farà da battistrada a un anno che si preannuncia denso di iniziative di grande qualità che permetteranno di dare ancora più valore a questo meraviglioso gioiello di Toscana.

Volterra si era candidata a Capitale italiana della cultura con grande attenzione e cura: anche se quella investitura non si è concretizzata tutto quel percorso potrà ugualmente essere utilizzato per rendere il 2022 un anno speciale e unico grazie all’impatto culturale e turistico che potranno avere tutti gli eventi previsti”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments