Toscana verso 3 ballottaggi, bene sindaci uscenti

elezioni

Firenze, Toscana verso solo tre ballottaggi alle Comunali mentre ci sono diverse conferme di sindaci uscenti. Salvo clamorose sorprese nelle ultime sezioni elettorali allo spoglio, si profila secondo turno nei popolosi comuni di Sansepolcro (Arezzo), Altopascio e Massarosa (Lucca). Già risolta invece la partita del rinnovo per gli altri 28 Comuni dove si votava: essi hanno già da stasera il loro sindaco per i prossimi cinque anni.

Riconferme nei Comuni più grandi della Toscana al primo turno per i sindaci di centrodestra Antonfrancesco Vivarelli Colonna a Grosseto e Silvia Chiassai Martini a Montevarchi (Arezzo), e di Lorenzo Falchi, di Sinistra Italiana sostenuto da una coalizione di centrosinistra ma senza Italia Viva, a Sesto Fiorentino (Firenze).

Restano invece aperti ora i ‘testa a testa’ ad Altopascio (Lucca) fra la sindaca uscente Sara D’Ambrosio (centrosinistra) e l’ex sindaco Maurizio Marchetti (centrodestra), entrambi di poco sopra il 48% con cinque sezioni scrutinate su 13; a Massarosa (Lucca) con la candidata del centrosinistra Simona Barsotti (48,4% a una sezione solo ancora da scrutinare) andrà al ballottaggio con Carlo Bigongiari (Lega-Forza Italia 30,96%), superando il sindaco uscente Alberto Coluccini di FdI (17,57%).

Il centrodestra si è spaccato nel comune della Versilia e il ballottaggio potrebbe delineare nuovi accordi dopo la crisi oppure confermare la divisione nel campo moderato.

Centrodestra diviso anche a Sansepolcro: qui la candidata di FdI Laura Chieli (14,57%) sarà fuori dal ballottaggio, che invece sarà fra Andrea Laurenzi (centrosinistra, 40,60%) e Fabrizio Innocenti (Lega-Fi, 39,54%). Il secondo turno è tutto da giocare con un 5,29% di Catia Giorni (M5s con una lista civica), percentuale che potrebbe entrare in pista.

Nella provincia di Grosseto il centrodestra si aggiudica, oltre al capoluogo, Capalbio, Orbetello e Roccalbegna; il centrosinistra prende sindaci a Reggello (al primo turno anche qui), Carmignano, Larciano, Chiusi, Trequanda, Scansano e Castiglione della Pescaia, facendo quattro su quattro dove si rinnovavano municipi in provincia di Pisa con Castellina Marittima, Santa Luce, Vecchiano e Buti, dove Arianna Buti ha battuto col 67,15% la rivale di centrodestra Monia Buti in un curioso gioco di nomi uguali. Sono appannaggio del centrodestra anche i sindaci di Seravezza, Pontremoli, Abetone Cutigliano.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments