Voto in Toscana: due ballottaggi, molte riconferme

voto
ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2021 VOTO VOTAZIONI foto imagoeconomica

Voto in Toscana,  verso solo 2 ballottaggi alle Comunali mentre ci sono diverse conferme di sindaci uscenti. Secondo turno nei popolosi comuni di Sansepolcro (Arezzo) e Massarosa (Lucca).

Saranno solo due i ballottaggi alle amministrative in Toscana: il 17 e 18 ottobre saranno richiamati alle urne i cittadini di Sansepolcro (Arezzo) e Massarosa (Lucca). A Massarosa  la sfida sarà tra la candidata del centrosinistra Simona Barsotti (48,4% a una sezione solo ancora da scrutinare)  e Carlo Bigongiari (Lega-Forza Italia 30,96%). A Sansepolcro tra Andrea Laurenzi (centrosinistra, 40,60%) e Fabrizio Innocenti (Lega-Fi, 39,54%). Ad Altopascio confermata la sindaca uscente Sara D’Ambrosio.

Già risolta  la partita del rinnovo per gli altri 28 Comuni dove si votava: essi hanno già da stasera il loro sindaco per i prossimi cinque anni. Riconferme nei Comuni più grandi al primo turno per i sindaci di centrodestra Antonfrancesco Vivarelli Colonna a Grosseto e Silvia Chiassai Martini a Montevarchi (Arezzo), e di Lorenzo Falchi, di Sinistra Italiana
sostenuto da una coalizione di centrosinistra ma senza Italia Viva, a Sesto Fiorentino (Firenze).

Nella provincia di Grosseto il centrodestra si aggiudica, oltre al capoluogo, Capalbio, Orbetello e Roccalbegna; il centrosinistra prende sindaci a Reggello (al primo turno anche qui), Carmignano, Larciano, Chiusi, Trequanda, Scansano e Castiglione della Pescaia, facendo quattro su quattro dove si rinnovavano municipi in provincia di Pisa con Castellina
Marittima, Santa Luce, Vecchiano e Buti, dove Arianna Buti ha battuto col 67,15% la rivale di centrodestra Monia Buti in un curioso gioco di nomi uguali. Sono appannaggio del centrodestra anche i sindaci di Seravezza, Pontremoli, Abetone Cutigliano.

Applausi e brindisi in piazza del Campo a Siena per il segretario del Pd Enrico Letta, neo eletto deputato. Ad attendere Letta alcune decine di esponenti locali e simpatizzanti del Pd che hanno festeggiato  la vittoria alle suppletive nel collegio Toscana 12 e l’elezione dell’ex premier. Letta ha vinto con il 49,92% (33.391 voti) superando il candidato unitario del centrodestra Tommaso Marrochesi Marzi che si è fermato al 37,83% delle preferenze (25.303 voti).
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments