🎧 Toscana, sanità: presentata variazione di bilancio 2021 da 65 milioni

Giani variazione bilancio
🎧 Toscana, sanità: presentata variazione di bilancio 2021 da 65 milioni
/

Il Presidente della Toscana Eugenio Giani ha presentato la variazione di bilancio 2021 della Regione che raccoglie 65 milioni di euro per la sanità.

“Abbiamo approvato una variazione di bilancio che ha l’obiettivo di portare in pareggio la sanità toscana del 2021. Con questa variazione, che raccoglie 65 milioni per la sanità, noi chiudiamo questo capitolo”. Lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani precisando che “il lavoro che abbiamo fatto per arrivare al pareggio di bilancio deve essere certificato dal Mef, e il tutto avverrà nei prossimi mesi”. Se qualcuna delle voci di bilancio, ha precisato Giani, “non venisse certificata, nel Def è prevista la possibilità di fare un piano di rientro con durata addirittura di 30 anni”.

Il presidente della Toscana ha poi spiegato che i 65 milioni di parte corrente per la sanità sono stati recuperati “innanzitutto con il fondo di riserva” che “arriva a coprire gran parte di questa cifra”, poi con le risorse già messe a bilancio per il cofinanziamento dei fondi strutturali europei e con “un’altra serie di accorgimenti”.

“Abbiamo avuto una contingenza favorevole – ha spiegato Giani – con lo slittamento dei fondi strutturali europei: partendo qualche mese dopo, dall’inizio dell’anno prossimo, l’anticipazione che avevamo messo a bilancio abbiamo potuto recuperarla e usarla per la sanità, si tratta di 28 milioni”.

Giani ha poi ricordato che questi interventi sono un “ulteriore capitolo perché nell’ultimo anno e mezzo abbiamo recuperato 400 milioni di euro da tutte le altre voci del bilancio, da tutti gli altri assessorati, dipartimenti, per poter arrivare a questo risultato”. Infine, Giani ha risposto a chi gli chiedeva delle affermazioni arrivate ieri da Anaao Toscana sul taglio del budget agli ospedali per l’acquisto dei farmaci e dei beni sanitari: “I conti li confrontiamo con i nostri direttori generali – ha detto – sono loro che sanno le situazioni delle aziende sanitarie e con loro stiamo lavorando con assoluta armonia. Le nostre decisioni, quindi, sono prese con la fattibilità assicurata da chi dirige le tre asl territoriali”.

In podcast l’intervista al presidente della Regione, Eugenio Giani, a cura di Lorenzo Braccini. 

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments