🎧 Scuola, Toscana: tra green pass e vaccini, ritorno tra i banchi per 500 mila studenti e prof

Scuola
🎧 Scuola, Toscana: tra green pass e vaccini, ritorno tra i banchi per 500 mila studenti e prof
/

Domani riapre le scuola in Toscana. Facciamo il punto tra green pass, trasporti e rischi di didattica a distanza, nel servizio di Domenico Guarino

Mezzo milione: sono gli alunni  toscani che domani torneranno tra i banchi: circa 22 mila ai nidi, 80 mila alle materne, 150 mila alle primarie, 89 mila alle medie e 159 mila alle istituti superiori. C’ ancora il coronavirus, ma, nelle intenzioni di tutti,  quest’anno la DAD a scuola dovrebbe essere  usata solo in caso di assoluta emergenza, ed in caso di quarantene.

Le novità di quest’anno si chiamano vaccini e green pass. Secondo i dati dell’ultimo monitoraggio settimanale del Ministro della Salute, in Toscana il personale docente vaccinato con la prima dose è pari all’89%. Ieri intanto  è entrata in funzione la piattaforma che permette ai presidi di controllare di giorno in giorno la validità del certificato verde per il personale della scuola. Nessun obbligo per ora per gli studenti.

Per controllare la circolazione del virus nelle scuole elementari e medie, dove gli alunni non possono accedere alle vaccinazioni ogni due settimane verranno fatti 3.200 test salivari in una rete di istituti che Regione e Ufficio scolastico regionale stanno individuando in queste ore.

Riguardo ai trasporti, altro tasto che è stato dolente negli scorsi mesi, con la capienza all80%, in Toscana circoleranno 211 bus in più. Confermati anche i controlli degli steward alle fermate più frequentate. Anche per le strutture  non si segnalano particolari problemi, fatto salvo per il  liceo Rodolico a causa dello slittamento  della data di consegna del plesso di via del Podestà dopo i lavori antisismici, con 9 classi ad oggi  senza aule e la dirigenza della scuola alla ricerca di una soluzione che scongiuri la didattica a distanza, magari attraverso turni pomeridiani. Infine le proteste: per domani Anief ha proclamato uno sciopero contro le misure del governo che secondo il sindacato non garantirebbero una ripresa in sicurezza delle lezioni.

Per il primo giorno di scuola è atteso a Firenze il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, che parteciperà al concerto inaugurale «Toscana Ricomincia la scuola», in programma dalle 18 in piazza Duomo.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments