🎧 Santo Spirito: arrivano le fioriere, ma una soluzione è ancora lontana

SANTO SPIRITO:
©Controradio
🎧 Santo Spirito: arrivano le fioriere, ma una soluzione è ancora lontana
/

Arrivano le fioriere in piazza Santo Spirito a Firenze. Potrebbero prendere il posto dei blocchi di cemento e del cordolo. Mentre, dopo la protesta di venerdì sera, restano sostanziali divisioni.

Che fare di piazza Santo Spirito? La questione si è inasprita negli ultimi giorni. E – dall’ingresso di Firenze in zona bianca – tutto fa presupporre che continuerà ad inasprirsi. Da decenni la piazza, soprattutto d’estate, è al centro di un dibattito che non trova soluzione.

E, ancora, sembra un tutti contro tutti. C’è il Sindaco e la sua giunta, ci sono le opposizioni, il comitato dei residenti, gli esercenti della piazza, i Padri agostiniani della basilica, i venditori abusivi di birra, i giovani che la affollano che, in alcuni casi afferiscono a diverse “assemblee” ed occupazioni cittadine.

Tutti contro tutti. Tutti che dovrebbero convergere su un unico obiettivo comune, che riguarda la salvaguardia e la vivibilità della città. E’ pensabile espellere dalla piazza i giovani (e meno giovani) che desiderano viverla in libertà e farne un salottino mezzo vuoto, con i tavoli di bar e ristoratori, un po’ di turisti e alle dieci tutti a letto? E’ pensabile vivere la piazza in piena libertà con il massimo rispetto e la massima cura dei luoghi e delle persone?

Probabilmente le risposte possono arrivare da un confronto vero tra tutti i soggetti coinvolti, come sarebbe d’obbligo quando si gira per decenni intorno ad un problema senza risolverlo. Dialogo, cultura, cooperazione dovrebbero essere le parole d’ordine per trasformare il “problema Santo Spirito” in modello da far invia alle maggiori capitali europee.

E nel frattempo mentre parliamo di Santo Spirito, i giardini a cavallo della sponda destra del ponte di San Niccolò (i giardini del lungarno del Tempio, ad esempio), sono diventati il nuovo cuore della vita notturna giovanile fiorentina.

Ascolta l’intervista in Podcast con Antonella Bundu, consigliera e capogruppo in Palazzo Vecchio di Sinistra progetto comune.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments