Pisa prima città d’Italia a dare fondi bimbi Aleppo (Siria)

Pisa

Il Comune di Pisa è stato il primo Comune in Italia ad aderire, con un contributo di 26.500 euro, al progetto di solidarietà ‘A drop of milk’ (Una goccia di latte), promosso dalla Fondazione ‘Aiuto alla Chiesa che Soffre’.

L’iniziativa, accolta subito dal Comune di Pisa, ha come obiettivo, quello di aiutare le popolazioni siriane colpite dalla guerra, soprattutto coloro che hanno deciso di non abbandonare la propria terra d’origine. In particolar modo, da gennaio 2017, il progetto ‘A drop of milk’ riesce ad assicurare ad Aleppo la prima alimentazione per bambini sotto i dieci anni e latte speciale per neonati, con l’obiettivo di fornire a circa 2.850 bambini al di sotto dei dieci anni di età, dei quali 220 neonati, appartenenti a 1.500 famiglie cristiane, il latte anche in polvere, fondamentale per la loro crescita.

“Abbiamo voluto dare un contributo ad un progetto concreto – ha detto la vicesindaco di Pisa e assessore alla cooperazione internazionale, Raffaella Bonsangue – che porta aiuto a chi sceglie di rimanere a casa propria, a rischio della propria esistenza, pur di continuare a testimoniare una fede e una cultura.”

avatar