Piombino: polemica Letta – Renzi su bonifiche

piombino rigassificatore

Polemica fra il segretario del Pd Enrico Letta e il leader di Italia Viva Matteo Renzi sul caso Piombino: il segretario del PD in una intervista di oggi si è detto a favore del rigassificatore, ma ha chiesto “impegni seri” per le compensazioni, mentre il leader di Italia Viva ha ribattuto invitando Letta ad “andare a rileggere” l’accordo.

“Se penso alle rassicurazioni tradite di Renzi premier sulle bonifiche e sulla rigenerazione del territorio – ha sottolineato Letta – mi sento di chiedere scusa ai cittadini”. Renzi, ospite in mattinata della rassegna stampa di Toscana Tv, ha ribattuto all’accusa: “Noi abbiamo fatto un patto con la Regione Toscana – ha detto -, Letta vada a rileggerlo, perché noi i soldi alla Toscana li abbiamo dati. Questa idea di dare sempre la colpa a Matteo Renzi, quando non si sa cosa fare, sta diventando una barzelletta agli occhi di chi vota Pd, una
ossessione personale, un risentimento che fa quasi tenerezza”.

Nicola Danti, eurodeputato di Iv, in una nota sostiene che “la gestione di quei fondi fu affidata al commissario per l’attuazione dell’accordo, ovvero l’allora presidente di Regione
Enrico Rossi, oggi candidato del Pd”, dunque “se Letta vuole andare a scusarsi a Piombino e spiegare perché le cose non siano state fatte, può farsi accompagnare da lui, credo che in quel territorio ne abbiano di cose da chiarire, compresa la loro ambiguità sul rigassificatore”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments