Pecci Summer Live 2019

Anche per quest’anno il Centro Pecci ha deciso di animare il suo teatro all’aperto con una nuova edizione di Pecci Summer Live. I concerti saranno caratterizzati da una forte commistione di generi e di artisti  per evidenziare il carattere sperimentale e multidisciplinare della programmazione artistica del Centro. Tra i nomi annunciati il gruppo jazz-afrobeat britannico The Comet Is Coming, Yann Tiersen, J Mascis, Bombino con il suo blues subsahariano…

Il programma prevedeil gruppo jazz-afrobeat britannico The Comet Is Coming, il rock friulano dei Tre Allegri Ragazzi Morti, accompagnati dalla cumbia psichedelica di Cacao Mental e il folk bretone di Yann Tiersen, per poi arrivare all’indie rock di J Mascis e al blues subsahariano di Bombino. La serata conclusiva vedrà confrontarsi la performance ipnotica Zaleska di Caterina Palazzi, l’elettromagnetismo di OoopopoiooO e il rock anarchico-psichedelico dei Winstons.

Tutti i biglietti per i concerti saranno acquistabili in prevendita (info su www.centropecci.it) e consentono un ingresso ridotto, nel mese di luglio, alle mostre in corso al Centro Pecci (oltre Night Fever, il progetto di Aries, Jeremy Deller, David Sims, Wiltshire Before Christ e Rirkrit Tiravanija. Tomorrow Is the Question ).

THE COMET IS COMING

lunedì 8 luglio, ore 21.00

posto unico 15 + dp. / 18

prevendita Ticketone

apertura porte ore 20.30

Data unica italiana per l’estate.

Il Regno Unito è ormai una fucina di jazzisti di successo, a partire dal duo (ormai dissolto) Yussef Kamaal fino ai Shabaka and the Ancestors e i Sons of Kemet, due band guidate dal carismatico sassofonista Shabaka Hutchings. In questi anni Hutchings ha inaugurato anche un altro progetto insieme al tastierista Dan Leavers e al batterista Max Hallett: la band The Comet Is Coming, che fonde il jazz di Sun Ra e Pharoah Sanders con il funk, il rock e l’afrobeat.  È soprattutto la tastiera di Leavers a fare da tappeto sonoro, mentre Hutchings libera il suo sassofono e il clarinetto per aprire orizzonti cosmici. A tratti in alcuni passaggi ritmici sembra di sentire echi del grime, un sottogenere del rap molto popolare nel Regno Unito.

 

TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI + CACAO MENTAL

martedì 9 luglio, ore 21.00

posto unico 13 + dp. / 15

prevendita Ticketone

apertura porte ore 20.30

 

YANN TIERSEN

mercoledì 10 luglio, ore 21.00

in collaborazione con Fonderia Cultart

posto unico 40 + dp.

Il compositore minimalista Yann Tiersen (Brest, 23.06.1970) ritorna a Prato, esattamente a cinque anni di distanza dall’ultimo concerto, e questa volta per presentare dal vivo ALL, suo decimo album, uscito il 15 febbraio 2019. Il polistrumentista, conosciuto al grande pubblico per la colonna sonora del film Il favoloso mondo di Amelie (J.P. Jeunet, FR, 2001), torna in Italia dopo aver registrato tre sold-out nel tour invernale appena concluso. Abile polistrumentista di formazione classica e con interessi in ambito rock ed elettronico, Tiersen nella sua carriera è passato dalle composizioni classic-folk in chiave minimalista delle origini al successo planetario delle colonne sonore, smarcandosi infine dagli esordi per assecondare le recenti tendenze più sperimentali. Studi classici, anima rock, piglio avanguardistico: la musica di Yann Tiersen si nutre da sempre dell’armonioso incontro di ambiti agli antipodi, traducendoli man mano in un sound nel quale la tradizione delle origini va a braccetto con la sperimentazione degli anni più recenti.

La serata è organizzata in collaborazione con Fonderia CultArt.

 

J MASCIS

venerdì 12 luglio, ore 21.00

In collaborazione con Festival delle Colline

posto unico 18€ + d.p.
biglietti nei punti vendita Boxoffice Toscana
prevendita TicketOne  https://bit.ly/2HSYygD
apertura porte ore 20.30

In tour per presentare Elastic Days, il terzo album in studio da solista.

Mascis è un cantautore e un musicista incomparabile, un chitarrista eccezionale il cui stile ha influenzato più generazioni di solisti e band. Il suo suono fuzzy-noise ha influenzato l’indie-rock dagli anni Ottanta fino a oggi e con questo tour ci apprestiamo a ascoltare un Mascis quanto mai indie pop-rock, un lavoro in cui tira fuori tutto il suo talento di cantautore e chitarrista riconosciuto a livello internazionale.

La serata è organizzata in collaborazione con Il Festival delle Colline.

BOMBINO

martedì 16 luglio, ore 21.00

posto unico 14 + dp. / 18

prevendita circuito Ticketone

apertura porte ore 20.30

Bombino, pseudonimo di Goumar Almoctar (Agadez, 01.01.1980) è un chitarrista e cantautore nigerino di etnia tuareg. Ispirato dalla musica popolare della sua terra e da alcune leggende del rock come Jimi Hendrix e Mark Knopfler, comincia la carriera di musicista molto giovane, combinando la sua passione per il blues rock e per la chitarra elettrica con le sonorità tipiche dell’Africa subsahariana, creando uno stile personale e inconfondibile. A causa delle tensioni civili createsi in Niger negli anni novanta, è stato costretto ad emigrare in Algeria e Libia con la famiglia, dove ha vissuto per diversi anni. Nel maggio 2018 pubblica l’album Deran, registrato interamente in uno studio di Casablanca con la sua band, al quale segue un tour mondiale.

 

PECCI AVANT // ZALESKA + OOOPOPOIOOO + THE WINSTONS

mercoledì 17 luglio, ore 21.00

posto unico 10+ dp. / 14

prevendita circuito Ticketone

apertura porte ore 20.30

Leader della band italiana Sudoku Killer, la contrabbassista romana Caterina Palazzi presenta ZALESKA, nuovo progetto in solo più intimo e ipnotico, in cui linee melodiche si intrecciano a momenti dissonanti e rumoristici, creando una sorta di orchestrina funebre solitaria di bassi. Ogni composizione musicale è ispirata ad un attore che ha impersonificato il personaggio di Dracula nella cinematografia. Il nome del progetto infatti, si rifà a Zaleska: la figlia illegittima del voivoda Vlad Țepeș III, altresì noto come Dracula. 

INFO – PROGRAMMA

avatar