Palazzo Acciaiuoli: conclusa la prima parte del progetto di restauro

foto presa da wikimedia commons

Firenze, si è conclusa la prima parte del progetto di restauro e riqualificazione funzionale e impiantistica di Palazzo Acciaiuoli, l’imponente struttura trecentesca che domina l’accesso alla Certosa di Firenze, al Galluzzo.

Il 17 dicembre, spiega una nota, saranno presentati i lavori che hanno portato al superamento delle barriere architettoniche e gli interventi di conservazione, manutenzione, restauro e valorizzazione del Palazzo Acciaiuoli, con differenti livelli di approfondimento e di definizione tecnica, che alla fine richiederanno lo stanziamento di una somma di 4,5 milioni.

Saranno presentati, in particolare, la realizzazione di una nuova via di uscita dagli ambienti posti al piano terreno, di un ascensore nella corte posta tra Palazzo Acciaioli e la chiesa di Santa Maria al fine di conseguire l’accessibilità del livello superiore del palazzo e del complesso monastico, e infine di un nuovo accesso a Palazzo Acciaioli e all’intera Certosa.

Alla presentazione interverranno: il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, Giovanni Salvia, provveditore per il provveditorato interregionale opere pubbliche di Toscana, Marche e Umbria e Antonella Ranaldi, soprintendente per la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Firenze e per le province di Pistoia e Prato. L’evento proseguirà poi con la proiezione in anteprima assoluta del docufilm Un Luogo Infinito. La Certosa di Firenze.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments