Nardella, parole Giannarelli su aeroporto con ‘conseguenze civili e penali’

Nardella firenze

?Firenze, “Le dichiarazioni di Giannarelli e di chi era con lui, sono di una tale gravità da indicare un livello mai visto di irresponsabilità, che non può non avere a mio avviso conseguenze civili e penali”, lo ha detto ai microfoni di Controradio il sindaco di Firenze, Dario Nardella.

Le parole del sindaco Nardella arrivano a commento della conferenza stampa sull’Aeroporto di Firenze, tenuta mercoledì dal capogruppo M5s in Consiglio regionale della Toscana Giacomo Giannarelli, con l’ex generale Luciano Battisti e l’ex pilota militare Domenico Leggiero, nel corso della quale era stata lamentata l’inadempienza del decreto del 2003 che prescriveva interventi di messa in sicurezza della pista di Peretola ed è stato criticato il progetto della nuova pista.

“Se oggi l’aeroporto dovesse essere tecnicamente non sicuro – ha continuato Nardella a Controradio – dovrebbe essere chiuso dalle autorità governative. Bisognerebbe che Giannarelli si consultasse con il ministro delle Infrastrutture, che è del suo partito: sono dichiarazioni gravi, rilasciate con una superficialità imbarazzante, che denotano un grande imbarazzo da parte dei politici del M5s, i quali non vogliono lo sviluppo dell’aeroporto con la nuova pista, e cercano qualsiasi ragione, anche la più bizzarra, per evitarlo”.

L’intervista a Dario Nardella a cura di Raffaele Palumbo:

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments