Morto il climatologo Professor Giampiero Maracchi

Maracchi

Firenze, è morto il celebre scienziato climatologo e presidente dell’Accademia dei Georgofili, Giampiero Maracchi, lo hanno reso noto i familiari che precisano che, per espressa volontà del defunto, i funerali si svolgeranno in forma strettamente privata.

Controradio tutta si unisce al dolore dei familiari per la scomparsa del caro Professor Maracchi, più volte intervenuto nelle nostre interviste e trasmissioni con il suo autorevole ed eticamente ineccepibile parere.

Il professor Maracchi, nato a Firenze nel maggio 1943, professore emerito di Climatologia della Università di Firenze, dal 2014 era presidente dell’Accademia dei Georgofili, prestigiosa istituzione fondata nel 1753, e dal febbraio 2013 al maggio 2014 è stato presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Incredibilmente lunga la lista dei meriti e traguardi raggiunti dal Professor Maracchi, proveremo a citarne i più importanti, scienziato di fama internazionale è stato fondatore e direttore dell’Istituto di Biometeorologia del Cnr, fondatore e presidente del Centro di Studi per l’applicazione dell’Informatica in Agricoltura, fondatore e già Responsabile del Master in Meteorologia e Climatologia Applicate della Università di Firenze, fondatore e già direttore del Regional Meteorological Training Centre della World Meteorological Organisation di Ginevra.

È stato anche vicepresidente della International Society for Agricultural Meteorology – INSAM. Tra i numerosi impegni nella sua cariera di scienziato Maracchi è stato anche fondatore e presidente dell’Osservatorio dei Mestieri d’Arte, associazione di 15 Fondazioni Bancarie italiane, nata in seno alla Fondazione Crf, impegnata nella salvaguardia e nella promozione dell’artigianato artistico, nonché fondatore e presidente del Laboratorio di Monitoraggio e Modellistica Ambientale per lo sviluppo sostenibile – Lamma, consorzio specializzato in meteorologia e climatologia.

È stato inoltre fondatore, presidente e vicepresidente della Fondazione per il Clima e la Sostenibiltà (FCS) e membro di numerose accademie italiane tra cui l’Accademia delle Scienze detta dei XL, l’Accademia delle Arti e del Disegno di Firenze, l’Accademia di Agricoltura di Bologna, l’Accademia di Scienze Forestali di Firenze, l’Accademia della Vite e del Vino, la Colombaria e l’Accademia dei Concordi. Ha partecipato come delegato nazionale a numerose commissioni scientifiche e tecniche internazionali e dell’Unione Europea oltreché come coordinatore di numerosi Progetti nazionali ed internazionali.

Nell’università di Firenze Maracchi è stato membro del consiglio di amministrazione e segretario scientifico del Comitato nazionale di consulenza per le Scienze agrarie del Cnr nonché membro del Consiglio Scientifico del Piano Spaziale Italiano.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali fra i quali il Premio Marchi 2000, per essersi distinto nella promozione della ricerca nel settore della climatologia e meteorologia applicata e ultimamente; il Premio Columbus per la scienza e la medaglia d’oro della Società Dante Alighieri. Ultimamente la World Meteorologica Organization Commission for Agricultural Meteorology gli ha conferito il ‘Award for exceptional service to the Commission for Agricultural Meteorology’.

È l’autore di oltre 450 lavori scientifici su qualificate riviste nazionali ed internazionali e numerose pubblicazioni tecniche e didattiche.

Goodbye Professor Maracchi You will be greatly missed, and never forgotten.

0 0 votes
Article Rating
guest
2 Commenti
vecchi
nuovi i più votati
Inline Feedbacks
View all comments
antonio cristiani
antonio cristiani
4 anni fa

rievocazione sintetica dell’attività del prof maracchi,commovente,grazie!

antonio cristiani
antonio cristiani
4 anni fa

avete dato la triste notizia della scomparsa del prof maracchi in modo chiaro e commovente,grazie1