Mer 24 Lug 2024

HomeToscanaCronacaMinori: Toscana, al lavoro per semplificare procedure affido e permessi di soggiorno

Minori: Toscana, al lavoro per semplificare procedure affido e permessi di soggiorno

Semplificare e snellire le procedure in materia di affidi, specie per quanto riguarda il rilascio e il rinnovo del permesso di soggiorno dei bambini stranieri affidati a famiglie italiane: questo il tema al centro di una riunione nella sede della questura di Firenze.

La riunione ha coivolto, tra gli altri, il questore Alberto Intini, l’assessore regionale al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi, e il sottosegretario al Miur Gabriele Toccafondi: in merito, ciascuno si è esposto, tutti concordi però sulla necessità di semplificazione delle procedure.

L’assessore Saccardi, spiega una nota, ha sottolineato che “con questa iniziativa, la Regione Toscana intende rinnovare il proprio impegno per la promozione dell’affido familiare, che costituisce il principale strumento di aiuto nei riguardi di bambini e ragazzi in condizione di difficoltà.

Siamo sicuri che la collaborazione con la questura di Firenze non potrà che contribuire positivamente a fronteggiare le criticità procedurali, e a migliorare la qualità degli interventi, a servizio delle famiglie e dei ragazzi coinvolti nell’esperienza affidataria”.

Per Toccafondi, “le famiglie affidatarie in Toscana svolgono un grande servizio a tutta la comunità, noi vogliamo aiutarle e sostenerle in questo. È lo Stato che chiede un aiuto alle famiglie per accompagnare minori, anche stranieri, in un percorso di crescita e spesso in situazioni non semplici”.

“Per il rinnovo del permesso di soggiorno – ha aggiunto -, è giusto che ci sia un iter da seguire e controlli da effettuare ma aiutare queste famiglie è doveroso. Per questo parte un veloce percorso che troverà soluzioni che aiutino le famiglie”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)