Massa, favoreggiamento della prostituzione: arrestata coppia

Rave party Lucca
Foto Controradio

Massa – Sono 14 le donne sfruttate fino a ora identificate, di diversa nazionalità ed età, ma in prevalenza italiane. Indagini partite da annunci pubblicati su un noto sito web.

Favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione di diverse donne a Massa (Massa Carrara). Con questa accusa i carabinieri hanno arresto due persone, una coppia residente nello Spezzino, indagate per la violazione della cosiddetta legge Merlin. Le indagini sono partite da annunci pubblicati su di un noto sito web di incontri, portando i militari a sospettare di un locale di Marina di Massa che, già in passato, era noto alle cronache per essere stato un club frequentato da coppie di scambisti.

L’indagine ha consentito di evidenziare come, nel frattempo, la struttura fosse diventata un vero e proprio luogo di esercizio della prostituzione da parte di diverse donne, tutte gestite e controllate dalla coppia. Gli investigatori hanno ricostruito il modus operandi degli indagati: in primo piano una giovane donna, originaria dell’est Europa, che aveva il compito di ricercare e selezionare le donne da avviare alla prostituzione e di gestirle. Con il concorso del compagno, italiano, la donna provvedeva a perfezionare gli annunci degli incontri sui diversi siti per adulti e, al contempo, gestiva l’accesso dei clienti alla struttura e i relativi importi delle prestazioni.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments