Maltempo a Firenze: pesanti danni in città e sulle colline

Maltempo

Maltempo: alberi caduti nel capoluogo. Famiglie fuori casa a Bivigliano. Attivate squadre di soccorso dalla Protezione civile della Città Metropolitana. Oltre 50 mm di pioggia in 30 minuti registrati a Calenzano.

Maltempo: dalle ore 16:30 di ieri pomeriggio circa si sono registrati forti temporali sul territorio della Città Metropolitana di Firenze, associati a vento e grandine di dimensioni superiori a 4 cm. Si segnalano numerosi danni a vetture ed abitazioni e la caduta di alberi.
“Si consiglia di prestare massima attenzione alla guida a causa della presenza sulla sede stradale di numerosi detriti e locali allagamenti – raccomanda Massimo Fratini, consigliere della Metrocittà delegato alla Protezione civile – Il pluviometro delle Croci di Calenzano ha registrato oltre 50 mm di pioggia in 30 minuti”.
Danni ingenti si sono verificati a Bivigliano e stanno continuando ad arrivare segnalazioni a riguardo nella Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze. Diverse famiglie sarebbero rimaste fuori casa. Risulta anche che la Misericordia abbia tutto il parco macchine distrutto, ad eccezione di un’ambulanza. Danni sarebbero stati procurati anche al tetto degli ambulatori. Il Sindaco di Vaglia ha aperto il Centro operativo comunale per il pronto intervento.
A Firenze segnalate cadute di alberi e grossi rami. Non sono segnalati feriti.
“Abbiamo attivato tutti gli operatori e le squadre di pronto intervento e il volontariato di protezione civile”, continua Fratini, che poi segnala i problemi registrati sulla viabilità, in particolare sul Sp 17 (in località Leccio) e sulla Sp 56. A San Polo è caduto un palo della luce.
Altri problemi per la viabilità si sono verificati sulla Sp 4 (in località Chiesanuova), Sp 34 (Bagno a Ripoli), Sp 84 (Molin del Piano), Sp 85 (Pian di Melosa), Sp 69 (Sant’Ellero e San Clemente, Figline); Sp 102 (Bivigliano); Sp 302 (alla Colla); Sp 306 (Salecchio – Palazzolo), Sp 57 (Vaggio) e Sp 8 (alla Chiusa, Calenzano). La situazione è un continua evoluzione e alcune strade vengono riaperte.
0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments