Ven 14 Giu 2024

HomeToscanaCronacaMafia: a Firenze un evento per sensibilizzare i giovani

Mafia: a Firenze un evento per sensibilizzare i giovani

Si è svolto a Palazzo Vecchio un talent anti-mafia per sensibilizzare i giovani sul tema. L’iniziativa è stata messa in atto durante l’evento ‘Giovani e legalità’

L’evento, organizzato da Fondazione Spadolini Nuova Antologia, aveva come scopo quello di promuovere il concorso che si svolgerà a luglio. Ragazze e ragazzi sono stati chiamati a realizzare una produzione propria, con l’obiettivo di promuovere una cultura anti-mafia. Il primo classificato vincerà un premio pari a 1000 euro.

A Palazzo Vecchio erano presenti oltre 180 studenti provenienti da cinque istituti superiori fiorentini, l’assessore al welfare Sara Funaro, il questore Maurizio Auriemma e il vice prefetto Annalisa Oliva.

La giornalista Federica Angeli, che da nove anni vive sotto scorta, nonché una dei promotori dell’iniziativa, spiega che, “nell’immaginario comune si crede che la mafia dia soldi, tanti soldi ai giovani. Invece è l’antimafia che premia le qualità dei giovani”.

La giornalista si è espressa anche sulla crescente rabbia dei giovani, dicendo che “questa è l’anticamera per fare un passo falso e finire nelle grinfie di queste persone”.

Durante l’evento si è espressa a margine anche l’assessore Funaro, dicendo che si tratta di una stupenda iniziativa per collaborare con i giovani del territorio con lo scopo di “sensibilizzarli sul tema della legalità e dell’anti mafia. Questo momento è importante, per riflettere, confrontarsi con i ragazzi e tenere alta l’attenzione perché su questi temi non va mai abbassata”.

Infine, è intervenuto anche il questore Auriemma: “Cerchiamo di poter dare un esempio attraverso quello che è il contributo che giornalmente donne e uomini della polizia di Stato danno sul territorio”

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)