L’Ultima De’ Medici: una serie che riporta la dinastia Medici nella contemporaneità

14 puntate per raccontare la storia della famiglia di mercanti e banchieri dal 1458 al 1737, da Cosimo il Vecchio ad Anna Maria Luisa, detta l’Elettrice Palatina.

Una serie tv per raccontare le gesta dei Medici e valorizzare le Ville e i Giardini medicei della Toscana, dichiarati dall’Unesco Patrimonio mondiale dell’umanità. È la serie docu-fiction tv “L’Ultima de’ Medici”, promossa dalla Regione Toscana con il contributo Mibact e realizzata da Fondazione Sistema Toscana, che sarà disponibile da novembre su Sky Arte.

La storia della dinastia dei Medici, dal 1458 al 1737, da Cosimo il Vecchio a Anna Maria Luisa, detta l’Elettrice palatina, è testimoniata dalla presenza – a Firenze e altre città toscane – di ville, circondate da  giardini monumentali, che testimoniano un passato illustre e nei quali i Medici trascorrevano il proprio tempo, intrattenendosi con filosofi, poeti, artisti.

È Piera degli Esposti a intepretare Anna Maria Luisa de’ Medici, l’Elettrice palatina, l’ultima grande rappresentante della dinastia medicea, che nella serie tv narra in prima persona, interloquendo con il notaio Jacopo Guiducci (Amerigo Fontani), la storia della propria famiglia.

Le vicende narrate portano la protagonista ogni volta a presentare una delle 12 Ville e dei 2 Giardini medicei. Sono quelli inseriti nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO: Villa di Cafaggiolo, Villa del Trebbio, Villa di Careggi, Villa Medici a Fiesole, Villa di Castello, Villa di Poggio a Caiano, Villa della Petraia, Giardino di Boboli, Villa di Cerreto Guidi, Palazzo di Seravezza, Giardino di Pratolino, Villa La Magia, Villa di Artimino, Villa del Poggio Imperiale.

 

 

Un estratto dalle interviste realizzate durante la presentazione della serie al cinema La Compagnia con il regista Tobia Pescia, gli attori Sandro Lombardi che interpreta Savonarola e Massimo Poggio, Cosimo I de’ Medici e l’attrice Laura Pinato, Maria Maddalena D’Austria

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments