Incidente mortale sulla Fi-Pi-Li: alla guida di una Ferrari perde controllo auto

ferrari
Foto Vigili del Fuoco

La vittima, alla guida di una Ferrari F35, mentre procedeva in direzione Firenze, avrebbe perso il controllo della vettura

Un uomo di 55 anni, residente in provincia di Pisa, è morto la scorsa notte in seguito a un incidente stradale avvenuto lungo la superstrada Firenze-Pisa-Livorno a Navacchio. La vittima, alla guida di una Ferrari F35, mentre procedeva in direzione Firenze, avrebbe perso il controllo della vettura. L’auto avrebbe urtato prima il guardrail centrale e poi sarebbe rimbalzata su quello laterale, rimanendo incastrata.

Inutili i soccorsi: l’uomo sarebbe morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti insieme ai sanitari i vigili del fuoco per estrarre l’automobilista dall’auto.

La vittima dell’incidente è Giulio Braghieri, 56 anni di Calcinaia, ed era il figlio di un industriale nel settore delle costruzioni Enrico Braghieri, non vi sarebbero altre persone coinvolte nell’impatto.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Pisa e di Cascina, oltre che altri mezzi di soccorso, l’urto è stato così violento che la Ferrari è andata parzialmente distrutta.

L’incidente ha naturalmente causato gravi rallentamenti sulla Fi-Pi-Li per il traffico diretto in direzione Firenze con code che hanno raggiunto anche i 3 chilometri.

Durante la notte ci sono stati anche appelli via social per non imboccare la superstrada in caso di necessità. L’incidente è accaduto poco prima della mezzanotte.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments