🎧 Giornata dell’ambiente: 5-6 giugno visite nelle oasi wwf Maremma

oasi wwf
foto da profilo fb
🎧 Giornata dell'ambiente: 5-6 giugno visite nelle oasi wwf Maremma
/

Si potrà osservare la nidificazione del falco pescatore nell’oasi di Orbetello e le rondini di mare nel bosco di Patanella nelle oasi Wwf

Il 5 e 6 giugno il WWF celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente, le oasi del WWf riaprono le porte. “È una giornata di ripresa, mettiamo a disposizione le nostre oasi per godere dei benefici che ci offre la natura”, dichiara Fabio Cianchi, coordinatore delle Oasi WWF della Maremma, “in particolare qui Maremma nelle tre oasi garantiamo escursioni privati, laboratori per bambini e altre attività oggi e domani”.

Per quella giornata i visitatori e le visitatrici, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, verranno accolti dagli esperti e dai volontari che li accompagneranno lungo percorsi guidati per scoprire i segreti nascosti tra sponde di fiumi ancora integri, laghi e paludi ricchi di fauna, boschi e coste, valli montane, orti botanici e antichi crateri vulcanici. Ma non mancheranno giochi per i più piccoli e attività speciali per quelli che cercano qualcosa di più esclusivo, come per gli appassionati di fotografia naturalistica, che troveranno nell’Oasi di Orbetello per fotografare la coppia di falco pescatore e i suoi tre pulcini; una postazione speciale al Bosco di Patanella con Fabio Cianchi, coordinatore delle Oasi WWF della Maremma, che racconterà la storia di un Bosco sottratto alla distruzione e di un’isola che ospita la più importante colonia del Tirreno di rondine di mare ed infine Giuliana Gabriella Corea vi aspetterà nell’Oasi di Burano per leggervi qualche brano del suo ultimo libro “Con gli occhi di un guardaparco”.

Il tema stesso della Giornata Mondiale dell’Ambiente richiama proprio l’urgenza di proteggere e rigenerare gli ambienti naturali, recuperando i danni inflitti agli ecosistemi del pianeta per passare dallo sfruttamento della natura alla sua guarigione: l’ONU infatti lancerà proprio il 5 giugno il Decennio delle Nazioni Unite per il Ripristino degli Ecosistemi https://www.decadeonrestoration.org, un’azione che può essere svolta solo con un sistema di aree protette adeguatamente tutelato.

 

 

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments