Il violino è rock, parte da Firenze il nuovo tour italiano di Ara Malikian

Ara Malikian torna a Firenze martedì 11 dicembre sul palco dell’Obihall (ore 21.00) e anche stavolta è la data che dà il via al tour italiano.

Origini armene, nato a Beirut e residente a Madrid, Ara Malikian è un prodigio del violino con numerosi riconoscimenti alle spalle, tra cui il prestigioso Premio Niccolò Paganini. La sua carriera sembrava relegata al contesto “classico”. Ma il suo violino ha preso altre strade, incrociando la tradizione armena con influenze mediorientali ed europee.
La passione per la classica, affiancata a quella per le musiche popolari, fanno di Ara Malikian un artista unico nel suo genere, oltre che una forza della natura per gli intensi e particolarissimi live.

Al pubblico italiano presenta “The Incredible Story of Violin”, un disco variegato e variopinto, nel quale emerge tutto il suo  straordinario talento, sia come esecutore sia come compositore. Interamente scritto da Ara, l’album è un melting pot di generi musicali, eseguiti con l’impeccabile tecnica che contraddistingue l’artista, specchio dell’affascinante e coinvolgente personalità di un violinista e musicista eccelso. Al suo fianco c’è la super band che lo segue da anni, la stessa con cui si è presentato al concerto Primo Maggio a Roma dell’anno passato, primo incontro con il pubblico italiano.

Martedì 11 dicembre 2018 – ore 21
Obihall – via Fabrizio De André angolo Lungarno Aldo Moro – Firenze
Biglietti posti numerati: 35/40/45 euro

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments