Il Florence Korea Film Fest slitta a settembre

La diciottesima edizione del Florence Korea Film Fest slitterà a settembre, dal 23 al 30, a causa dell’emergenza sanitaria internazionale, in un festival diffuso tra appuntamenti virtuali e in sala al Cinema La Compagnia

L’emergenza sanitaria in corso ha portato allo slittamento ulteriore delle date (da quelle ufficiali di marzo a maggio) e a immaginare nuove narrazioni con nuovi strumenti, che sono in corso di valutazione da parte dell’organizzazione, per continuare a raccontare agli spettatori l’affascinante mondo del cinema sud-coreano che quest’anno, anche grazie all’Oscar vinto da Bong Joon-ho, sta vivendo una rinnovata stagione di splendore.

“Sarà un festival diffuso – ha spiegatoGelli – tra incontri virtuali on-line streaming e appuntamenti in sala sempre in attesa delle nuove disposizioni e normative sulla sicurezza. È una sfida nuova per il cinema e la sua fruizione e la prendiamo come occasione di sfida verso nuovi mercati e possibilità di godersi un festival in modo diverso nella speranza di tornare alla normalità”.

Il programma del festival non subirà sostanziali variazioni rispetto a quello già annunciato: la prima retrospettiva in Italia dell’attore Cho Jin-woong, star del cinema sud-coreano; K-History, un focus storico sulpassato della società coreana; Orizzonti Coreani, dedicata al cinema contemporaneo con titoli campioni d’incassi in patria e premiati nei festival di tutto il mondo; Independent Korea, che ospita lavori di giovani e talentuosi registi fuori dalla rete della grande distribuzione; Corto, Corti!, il meglio dei cortometraggi passati ai festival più importanti. In cartellone anche la VR Virtual Reality Experience sezione dedicata alla realtà virtuale e K-Documentary, la nuova sezione del festival che ospiterà alcuni documentari che affronteranno il tema della natura e la scoperta della Corea del Nord. Maggiori informazioni si potranno trovare sul sito della manifestazione: sul sito www.koreafilmfest.com.

avatar