Follonica, al via raccolta alimentare per profughi ucraini

Ucraina Nft
UKRAINIAN COUNTRYSIDE IN NORTH LWIV CHECKPOINT FOR THE ARRIVAL OF BUSES FOR CIVILIANS RUNNING TO POLAND. HUSBANDS AND FAMILIES ACCOMPANY WOMEN AND CHILDREN BEFORE SAYING GOODBYE AND RETURN TO LWIW UCRAINA NORD LVIV LEOPOLI PUNTO DI CHECKPOINT PER L'ARRIVO DI AUTOBUS PER CIVILI IN FUGA VERSO LA POLONIA BAMBINA PIANTO SALUTO TRA FAMILIARI

Follonica – Potranno essere donati olio, patate, cipolle, carote, mele, farina, zucchero, riso, polenta, pasta, pane confezionato, biscotti, fette biscottate, tè, caffè, latte, alimenti in scatola, cioccolato, succhi di frutta, acqua, uova, burro e maionese.

La raccolta alimentare per i profughi dell’Ucraina, è organizza dall’Amministrazione comunale di Follonica, con il supporto della Protezione civile e in collaborazione con le varie associazioni di volontariato del territorio, per il 9 aprile. Sarà possibile consegnare le donazioni ai volontari presenti nei vari punti vendita di Follonica che hanno aderito all’iniziativa, spiega una nota. Nei vari punti vendita che hanno aderito all’iniziativa saranno presenti i volontari, riconoscibili dalla divisa indossata, che si occuperanno di raccogliere le donazioni. Nelle attività saranno inoltre presenti alcune locandine con lo stemma del Comune dove è riportata la lista degli alimenti utili per la raccolta.

“Per far fronte all’arrivo dei profughi ucraini fuggiti dalla guerra, abbiamo organizzato un sistema di collette alimentari in collaborazione con la grande distribuzione e con il supporto della Protezione civile e delle tante associazioni di volontariato di Follonica – spiega il sindaco Andrea Benini -. Nella nostra città sono già più di trecento le persone, principalmente donne e bambini, arrivate nell’ultimo mese e la necessità più grande, dopo aver trovato loro una sistemazione, è quella legata alla fornitura dei pasti. Per questo motivo abbiamo deciso di organizzare una colletta alimentare.”

“Ringraziamo le associazioni e i cittadini che fin da subito si sono impegnati per accogliere le persone fuggite dalla guerra”, conclude il sindaco di Follonica Andrea Benini.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments