Green Pass, “Debutto senza problemi” ai musei di Firenze

Musei
Foto di repertorio ©Controradio

Firenze, Riccardo Pollastri, rappresentante della rsu di Opera Laboratori che coordina l’accoglienza degli Uffizi che oggi hanno 4.500 prenotati, ha fatto sapere che non ci sono stati problemi ai musei fiorentini venerdì mattina per il debutto dell’obbligo di green pass per entrare nei siti culturali. “Non c’è fila e non abbiamo registrato problemi”, dice

“L’unico fatto che si ripete è che il green pass diventa attivo dopo che sono trascorsi 15 giorni dalla prima dose, mentre le persone pensano che sia valido appena lo ricevono. Quindi ai controlli il lettore nega l’accesso. In quel caso gli facciamo vedere la lista delle farmacie che fanno tamponi rapidi”.

Il certificato verde viene controllato all’ingresso in museo: quattro i lettori oggi in funzione, tre per la fila dei prenotati e uno per l’altra coda. E c’è anche chi ha fatto il tampone fai da te direttamente nel piazzale degli Uffizi. “Noi genitori siamo vaccinati – spiega una signora – le nostre figlie non ancora, quindi abbiamo portato il kit dall’Austria”.

Per la gestione dell’accoglienza con il green pass, Opera laboratori, che ha in gestione il servizio anche a complesso del Bargello, Galleria dell’Accademia e San Marco, ha riportato a lavoro dalla cassa integrazione 10 dipendenti. Due sono alla Galleria dell’Accademia.

“Nessun ritardo sugli ingressi – dice un addetto – solo un paio di persone hanno fatto polemica”. Tutto bene anche al Bargello dove il green pass viene controllato all’esterno del museo, prima della biglietteria.

“Il 90% si presenta qui con il certificato in mano – spiega un’operatrice di Opera – non abbiamo mai avuto fila”. In piazza Duomo, invece, c’è una una lunga coda per l’ingresso in cattedrale. “C’è un lieve rallentamento per i controlli – spiega un addetto – ma la coda è normale in periodo di alta stagione, sta andando meglio del previsto”.

Il certificato verde ha fatto oggi il suo debutto anche nelle biblioteche comunali. Alle Oblate, però, c’è uno sportello esterno per il ritiro e la riconsegna dei libri.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments