Giani, niente ‘campo largo’ con i Cinque Stelle in Toscana, perchè “hanno subito rifiutato”

controradio news

Firenze, il presidente della Toscana Eugenio Giani, ha escluso la possibilità di creare un ‘campo largo’ al governo della Toscana con l’inclusione nella maggioranza del Movimento 5 Stelle, per il rifiuto degli stessi.

Un’alleanza fra l’attuale maggioranza in Toscana, costituita da Pd e Iv, e il M5s ha detto Giani “non ci sarà. Non per me, perché io auspico sempre che ci sia un coinvolgimento di Italia Viva che secondo me è talmente importante in maggioranza che esprime sia il vicepresidente della Giunta toscana, sia il vicepresidente del Consiglio regionale, ma i Cinque stelle a cui avevo offerto una possibilità di dialogo hanno subito rifiutato. Quindi non si pone questo tema e questo argomento”.

“Io voglio sempre più lavorare con la mia giunta – ha aggiunto il presidente Giani – che da mesi non vede differenziazioni, non vede prese di posizioni diverse da quelle che esprimiamo come Pd, a quelle che esprime Stefania Saccardi (Iv) come vicepresidente, a quelle che esprime Serena Spinelli che proviene dalla sinistra oltre il Pd, quindi grande armonia, grande capacità di lavoro. Quando si affrontano temi amministrativi quelle che sono le fibrillazioni del periodo elettorale scompaiono subito”.

Ricordiamo che lo stesso Giani all’indomani delle elezioni aveva dichiarato: “Il Pd dovrà cercare di collegare, anche in vista di elezioni comunali importanti come ci saranno l’anno prossimo, dai 5 Stelle alle forze di centro di Calenda e Renzi. A Conte va dato atto di aver fatto una campagna elettorale brillante – ha aggiunto – fondata molto su una logica forte di opposizione, però indubbiamente attrattiva soprattutto in alcune aree del paese”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments