Firenze, il 18 febbraio musei civici gratis per ricordare Elettrice Palatina

musei civici gratuiti
Foto Controradio

Firenze – da Palazzo Vecchio al museo Novecento, dalla Cappella Brancacci al Bardini, sarà possibile per tutti accedere gratuitamente in omaggio a una figura cruciale per la storia dell’arte cittadina: l’Elettrice Palatina. Un evento anche per il pubblico che potrà ‘incontrare’ il personaggio, ultimo erede della famiglia dei Medici.

Venerdì 18 febbraio i musei civici di Firenze saranno a ingresso libero per celebrare il grande merito della principessa Medici. Il patto che sancì infatti, noto come Patto di Famiglia, stipulato con Francesco Stefano di Lorena, l’ultima erede della dinastia vincola allo Stato – il Granducato di Toscana – tutto il complesso dei beni che facevano parte delle collezioni medicee.

Come ormai consuetudine in occasione della ricorrenza, i Musei civici Fiorentini e Mus.E propongono un ricordo di questa figura femminile le cui scelte sono state determinanti per la storia del suo patrimonio e dell’intera città di Firenze. In suo omaggio il pubblico avrà l’occasione di incontrare il personaggio storico e di dialogare con l’Elettrice.

L’evento è proposto nella Sala dei Gigli di Palazzo Vecchio venerdì (alle 15, alle 16 e alle 17) e in replica domenica 20 febbraio (alle 11, alle 12 e alle 13). Anna Maria Luisa de’ Medici sarà impersonata da Giaele Monaci. L’introduzione alla sua figura e al contesto storico sarà a cura di Elisabetta Stumpo. La partecipazione all’incontro è gratuita (domenica 20 è esclusa la visita del percorso museale). Obbligatoria la prenotazione.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments