Elezioni regionali: La ReTe dei Comitati tenta la “spallata”

apuane
Elezioni regionali: La ReTe dei Comitati tenta la "spallata"
/

Durante l’assemblea convocata dalla ReTe dei comitati territoriali toscani (19 ottobre Auditorium Santa Apollonia Firenze) si discuterà  della “Presentazione e costruzione di una Lista civica elettorale, che veda protagonista la ReTe attraverso la candidatura a Governatore del suo Presidente, alle Elezioni Regionali 2020”. L’obiettivo, secondo il presidente ReTe comitati territoriali Toscana, Eros Tetti, non è quello di fare un partito dei comitati, nè diventare un soggetto politico. L’idea è quella di fare un’azione di sussidiarietà di fronte all’azione delle forze politiche.

Intervista di Domenico Guarino a Eros Tetti, presidente ReTe comitati per la difesa del territorio.

Il programma è incentrato sulle questioni ambientali e sulle proposte per formulare strategie alternative. I comitati infatti sono chiamati a condurre molte battaglie. Dall’estrazione dei materiali lapidei, alla geotermia industriale, dalle grandi opere, all’eccessiva cementificazione. Ma anche le speculazioni edilizie, il danneggiamento delle Alpi Apuane, le forme di inquinamento, la carenza di servizi, problematiche infrastrutturali. Secondo la ReTe dei comitati territoriali toscani queste tematiche dovranno essere coniugate con gli appuntamenti determinanti per l’Italia e la Toscana come la lotta contro il cambiamento climatico e le elezioni regionali previste per il 2020.

E’ possibile intervenire e portare le proprie proposte territoriali all’Assemblea del 19 ottobre compilando questo link: https://tinyurl.com/y2h6pnq2 (entro il 12 ottobre). Oppure mandare un’email a [email protected] o scrivere al +39 3403678469.

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/504965256719134/

0 0 vote
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments