Donna aggredita a Prato, 3 denunciati per ‘gioco’ Halloween

Ragazzi ruppero con sasso vetro auto, frattura naso per vittima.

Scovati grazie alle telecamere: la squadra mobile di Prato ha denunciato per lesioni gravi tre ragazzi di Agliana (Pistoia) – di 18, 20 e 21 anni – per l’aggressione in maschera avvenuta la sera di Halloween nel centro storico di Prato, vittima una donna di 57 anni, pratese.

Indossando maschere del film ‘Scream’ avevano sfondato il finestrino di un auto con un mattone e colpito la sua conducente fratturandole il naso: 25 giorni la prognosi.

Gli investigatori sono riusciti a risalire agli assalitori grazie alle immagini delle telecamere nei dintorni del luogo dove si sono svolti i fatti oltre che a una serie di riscontri incrociati tra testimoni. Quando i giovani, che hanno ammesso le loro responsabilità secondo quanto reso noto dalla questura, sono stati sentiti dai poliziotti hanno spiegato di ‘voler fare
solo degli scherzi’ e di non aver agito ‘per un motivo specifico’.

Quella sera avrebbero messo in scena una sorta di gioco: due facevano finta di litigare in mezzo alla strada costringendo le auto a fermarsi, poi sbucava un terzo che iniziava a scuotere l’auto. Una scena ripetuta molte volte, fino all’ultimo episodio quando uno dei giovani ha usato un mattone per infrangere il vetro dell’auto guidata dalla donna ferita.

Soddisfazione per l’esito delle indagini è stata espressa dal questore di Prato Paolo Rossi e dal sindaco Matteo Biffoni che, dopo aver ringraziato la polizia, ha osservato che ‘purtroppo davanti a un gesto così stupido non c’è prevenzione che tenga’: di fronte a ‘un episodio di questo genere si resta sbalorditi’, ‘un fatto gravissimo: da padre più che da sindaco sono preoccupato, soprattutto perchè nessuno dei ragazzi ha deciso di presentarsi alle forze dell’ordine nei giorni successivi nonostante anche il grande eco mediatico che ha avuto l’accaduto”.

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments