Mer 17 Apr 2024

HomeMusicaDisco Della SettimanaDepeche Mode, "Memento Mori". Disco della settimana.

Depeche Mode, “Memento Mori”. Disco della settimana.

Memento Mori”  è il quindicesimo in studio della leggendaria band inglese di Dave Gahan e Martin Gore, pubblicato appena dopo la scomparsa di Andy Fletcher. Il disco esce a sei anni di distanza dal precedente “Spirit” (2017) ed è stato anticipato dal singolo “Ghost Again”.

Il primo album di inediti (Columbia Records/Sony Music), e a seguire il primo tour, che vede Dave Gahan e Martin Gore senza Andy “Fletch” Fletcher, che per 40 anni è stato parte integrante della band e della vita dei due artisti, scomparso improvvisamente a maggio scorso. Quando il titolo del disco era stato già deciso. I Depeche Mode, attivi dal 1980, sono già sopravvissuti a eventi complicati per la sopravvivenza della band, l’uscita di Vince Clark nel 1981, l’abbandono del tastierista Alan Wilder o l’episodio della lotta contro la dipendenza da eroina ingaggiata dallo stesso Gahan, sfuggito a un’overdose per un puro miracolo, rianimato dagli infermieri dopo un black out cardiaco di due minuti.
Le dodici tracce che compongono il disco sono nate per la gran parte durante le prime fasi della pandemia e, per cui alcune tematiche trattate, sono state direttamente ispirate da quel periodo: dalla cupa apertura fino alla chiusura finale, le canzoni spaziano dai temi come la paranoia e l’ossessione per muoversi gradualmente verso usa sorta di catarsi.
“Per me è stato uno degli album più difficili che abbiamo mai realizzato – ha dichiarato Gahan a NME – Ricordati che devi morire è un esortazione a trarre il massimo dalla vita”.
Alla pubblicazione dell’album, prodotto da James Ford (già al lavoro con Arctic Monkeys, The Last Shadow Puppets, Foals, Florence and the Machine), e con la produzione aggiunta da Marta Salogni, fa seguito un intenso tour mondiale, il primo dei Depeche Mode in più di cinque anni e il diciannovesimo in totale, che arriverà in Italia con tre date: il 12 luglio allo Stadio Olimpico di Roma, il 14 luglio allo Stadio San Siro di Milano e il 16 luglio allo Stadio dall’Ara di Bologna.
Il videoclip ufficiale che ha accompagnato il primo singolo “Ghost Again” è stato diretto da Anton Corbijn, collaboratore della band di lunga data.
«Per me “Ghosts Again” cattura perfettamente quell’equilibrio che esiste tra malinconia e gioia», commenta Gahan in merito al brano. Gore aggiunge: «Non capita spesso che ci ritroviamo a registrare un brano che poi non mi viene a noia quando lo ascolto. Sono eccitato all’idea di poterlo condividere con tutti».

Questa la tracklist di “Memento Mori” (letteralmente «ricordati che devi morire»), il nostro “Disco della settimana“:
  1. My Cosmos Is Mine
  2. Wagging Tongue
  3. Ghosts Again
  4. Don’t Say You Love Me
  5. My Favourite Stranger
  6. Soul With Me
  7. Caroline’s Monkey
  8. Before We Drown
  9. People Are Good
  10. Always You
  11. Never Let Me Go
  12. Speak To Me

 

Rock Contest 2023 | La Finale

"Prenditi cura di me"