Cucina Sonora presenta “Notte”

Cucina Sonora presenta "Notte"
/

“Notte”, il nuovo album di Cucina Sonora, il progetto del pianista e compositore Pietro Spinelli. Ascolta l’intervista a cura di Mirco Roppolo

Un dialogo tra il pianoforte, i synth elettronici, i suoni della notte e le luci e le ombre che si agitano nel proprio inconscio: è questo l’universo attorno a cui si muove “Notte”, il nuovo album di Cucina Sonora , progetto del pianista e compositore Pietro Spinelli, già session man e turnista, tra i tanti, per Rkomi, Gianpace, M.E.R.L.O.T., Claudym, Elasi.

Diplomatosi in pianoforte classico al Conservatorio di Siena, e spostatosi poi a Berlino per studiare composizione elettronica al prestigioso dBs Institute, Spinelli ha sempre cercato nella sua musica una sintesi tra questi due universi di provenienza, addizionando alla materia sonora trattata uno stile pianistico che procede per contrasti, aperto a scontrarsi con glitch e broken-beat elettrici, esplorando nascoste profondità emotive.

Seguendo questo fil-rouge, dopo un disco d’esordio che gli ha permesso di collezionare una ricca esperienza live in Italia ed Europa, e gli ultimi singoli pubblicati per INRI Classic, arriva ora questo nuovo lavoro, “Notte”, che segna un punto importante nel suo percorso di produttore.

“Un panorama sonoro in movimento costante, che permette a Spinelli di mettere in luce le sue attitudini compositive, che guardano a quelle di compositori come Stimming, i Kiasmos di Olafur Arnalds, Francesco Tristano. Undici brani in cui fughe più elettriche si alternano a veri e propri ambienti sonori”.

L’intervista a cura di Mirco Roppolo

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments