Controradio News ore 7.25 – 25 marzo 2022

controradio news
Controradio News ore 7.25 - 25 marzo 2022
/

Controradio News: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina. Per iniziare la giornata ‘preparati’

Ex Gkn – Sarà un piano industriale da 82 mln di euro a rilanciare il sito  di Campi Bisenzio acquisito da Qf che in 24 mesi dovrebbe riuscire a portare la produzione a regime garantendo la salvaguardia di tutti i lavoratori in forze al sito. E’ questo quanto emerso ieri al tavolo Mise con sindacati, istituzioni, azienda e governo che però non ha fornito nessun particolare sull’investitore che dovrebbe partecipare alla Newco assieme alla società di Francesco Borgomeo. I commenti di sindacati e istituzioni locali sul nostro sito.

I bambini profughi dall’Ucraina accolti a Firenze potranno frequentare asili nido e scuole dell’infanzia, usufruendo gratits dei servizi educativi e scolastici erogati dal Comune. Lo ha deciso la giunta comunale approvando una delibera presentata dall’assessora a educazione e welfare Sara Funaro. Nel dettaglio l’atto prevede che i piccoli ucraini usufruiscano gratuitamente del pre e post scuola, della mensa e del trasporto scolastico nelle scuole in cui questi servizi sono previsti. Queste misure saranno valide fino al termine dello stato di emergenza dichiarato fino al 31 dicembre 2022 dal Consiglio dei ministri del 28 febbraio scorso.
Favorire l’accesso dei detenuti ai diritti e alle tutele sociali, e supportarli nel percorso di re-inserimento nella società. E’ questo il duplice obiettivo del bando pubblicato dalla Regione Toscana e per il quale potranno presentare progetti le imprese e le cooperative sociali e i soggetti pubblici e privati che operano nel recupero socio-lavorativo di soggetti svantaggiati. L’intervento, da un milione di euro complessivi, è destinato a favorire l’inclusione sociale delle persone detenute in tutte le zone della Toscana in cui sono presenti istituti penitenziari.

“C’è la richiesta di una migliore organizzazione del sistema, di investimenti strutturali e non per l’evento spot. Sostegni in grado di sorreggere una programmazione che abbia respiro e faccia respirare pubblico e operatori”. Così Cristina Scaletti, presidente della Fondazione Toscana spettacolo onlus presentando, a Firenze, il risultato del percorso partecipativo degli Stati generali dello spettacolo dal vivo in Toscana. La Fondazione, insieme a Regione Toscana e Anci Toscana ha avviato un percorso di partecipazione, che si è svolto dal 24 febbraio al 14 marzo, per coinvolgere gli operatori dello spettacolo dal vivo in un confronto sul futuro del settore dopo due anni di pandemia.

Durante l’iniziativa al cinema La Compagnia di Firenze, la presidente di Fondazione Toscana spettacolo Cristina Scaletti ha consegnato al presidente della Toscana Eugenio Giani, il documento finale degli Stati generali. “Gli Stati generali ci hanno fornito quella base programmatica per il lavoro dei prossimi tre anni – ha dichiarato Giani – in cui potremo pianificare risorse, squadre e azioni a lungo termine”.
Avrebbe provocato l’incendio di un bosco di otto ettari mentre bruciava i residui di potatura di un’oliveta, in località Pian dei Cerri nel comune di Scandicci (Firenze). Per questo l’operaio di un’azienda agricola è stato denunciato dai carabinieri per incendio colposo e sanzionato amministrativamente. La Regione Toscana ha prorogato fino a domenica 3 aprile, e su tutto il territorio regionale, il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali a seguito dell’attuale rischio di sviluppo di incendi boschivi legato alle condizioni climatiche.
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments