Bagno a Ripoli, menù gluten free per un giorno nelle scuole

gluten free

Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze, si parte con un risotto con i fiori di zucca, per secondo medaglioni di tacchino accompagnati da carote crude e sfoglie di mais biologiche,  e poi per concludere, frutta di stagione.

È il menù ‘gluten free’ (e di filiera corta) che giovedì 16 maggio Siaf, la società del Comune di Bagno a Ripoli, incaricata della refezione scolastica, porterà in tavola per tutti i 1800 alunni del territorio.

Un progetto di sensibilizzazione all’intolleranza alimentare al glutine che rientra tra le iniziative, spiega una nota, in programma per la settimana della Celiacia promossa dall’Associazione italiana celiachia (Aic), a cui le scuole di Bagno a Ripoli aderiscono per il terzo anno di fila.

Sono una ventina i bambini celiaci presenti nelle scuole ripolesi a cui ogni giorno vengono preparati pasti corrispondenti nella composizione a quelli offerti agli altri utenti utilizzando prodotti senza glutine e seguendo tutte le procedure di sicurezza.

Durante il ‘Celiachia day’ i pasti per celiaci non saranno confezionati in monoporzioni sigillate ma saranno serviti come a tutti gli altri dal contenitore multiporzione.

Il sindaco e l’amministrazione spiegano come occasioni come questa, con la condivisione del menù senza glutine da parte di tutti, siano fondamentali per far vivere al meglio ai bambini celiaci la dieta ‘gluten free’ che devono seguire.

avatar