Arezzo: scattato allarme antincendio in Archivio Stato dove morirono lavoratori

E’ scattato l’allarme antincendio all’Archivio di Stato di Arezzo dove il 20 settembre scorso a causa di una fuoriuscita di argon morirono due dipendenti.

E’ tornata alla normalità introno alle 17.00 la situazione all’Archivio di Stato. I pompieri hanno atteso l’arrivo del direttore dell’Archivio di Stato, Claudio Saviotti prima di entrare con le apposite tute e i respiratori. La campanella ha suonato fino alle 14.55 per permettere ai vigili e al tecnico arrivato sul posto, di capire se vi fossero eventuali
fuoriuscite di gas, principi di incendio e perchè fosse di nuovo scattato l’allarme. Le manovre dei vigili hanno attirato l’attenzione dei numerosi turisti, molti stranieri, e degli
espositori della Fiera Antiquaria dal momento che l’edificio si trova in pieno centro storico. Intanto lo scorso venerdì è stato effettuato il back up sui dati della centralina che regola
l’impianto mentre nei prossimi giorni sarà affidata invece la super perizia per permettere di collegare ogni aspetto tecnico.

avatar