Morti Arezzo: Procura dispone perizia informatica su impianto gas argon

Archivio stato Arezzo

L’affidamento sarà fatto venerdì 5 ottobre alla presenza delle parti. A quel punto l’esperto prenderà tutto il tempo necessario per chiarire tutti gli aspetti della questione della morte dei due addetti all’Archivio di Stato di Arezzo.

Per la morte dei due addetti all’Archivio di Stato di Arezzo, Piero Bruni e Filippo Bagni, avvenuta il 20 settembre scorso, la procura affiderà una perizia per chiarire la dinamica della fuga di gas argon dagli impianti.

L’affidamento sarà fatto venerdì 5 ottobre alla presenza delle parti. A quel punto l’esperto prenderà tutto il tempo necessario per chiarire tutti gli aspetti della questione della morte dei due addetti all’Archivio di Stato di Arezzo.

Il pm Laura Taddei ha disposto una prima perizia per un consulente informatico forense Venerino Lo Cicero considerato uno dei massimi esperti del settore. A lui sarà chiesto di fare un backup per capire se l’impianto fosse funzionante.

Previsto, inoltre, di affidare invece l’incarico per un’altra perizia, più complessiva, capace di mettere insieme tutta una serie di elementi utili a capire la dinamica dell’accaduto

avatar