Arezzo, pm indaga sulla morte dell’imprenditore Mazzeschi a Dubai

Arezzo, la procura della città aretina ha disposto accertamenti sulla morte di un imprenditore di 44 anni, Marco Mazzeschi, avvenuta a Dubai a fine ottobre.

Marco Mazzeschi, con trascorsi da giornalista in testate locali, era titolare di una lavanderia industriale ad Arezzo. L’imprenditore si trovava in vacanza con la fidanzata nella nota città degli Emirati Arabi, Dubai, quando è avvenuta la morte. Da una prima impressione e da quanto emerso dalle indagini del posto si è ritenuto si trattasse di un infarto, ma la famiglia del defunto non sembra sia della stessa idea. Infatti, una persona vicina alla famiglia, sembra un parente, ha presentato alla procura di Arezzo un esposto per fare luce su alcuni aspetti del decesso apparsi evidentemente poco chiari ai congiunti.

Pertanto, dopo il rientro a inizio novembre della salma in Italia, una volta terminati i funerali nella chiesa di Sant’Agnese in Pescaiola ad Arezzo, la sepoltura è stata bloccata perché nel frattempo è arrivata la richiesta di autopsia a seguito della denuncia. Il 15 novembre la salma è stata così sottoposta ad autopsia a medicina legale nella città di Siena. I risultati arriveranno tra 60 giorni. La procura di Arezzo mantiene massimo riserbo e al momento non emerge nulla su eventuali indagati.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments