Mar 28 Mag 2024

HomeToscanaApprovato dalla giunta di Firenze il progetto per il Centro tecnico di...

Approvato dalla giunta di Firenze il progetto per il Centro tecnico di Coverciano

Arriva il via della Giunta Comunale di Firenze per ristrutturare il Centro tecnico di Coverciano in una “struttura interconnessa, moderna e in linea con i principali standard di efficientamento e di sostenibilità integrale”.

La Figc ha confermato che la Giunta comunale fiorentina ha dato l’ok per la ristrutturazione del Centro tecnico federale di Coverciano (Ctf). L’impianto risale alla fine degli anni ’50 del secolo scorso ed è la ‘Casa delle Nazionali italiane di calcio’. Al suo interno vengono infatti preparati tutti gli eventi internazionali e si trova una vera e propria ‘Università del calcio italiano’, sede dei principali corsi per i ruoli tecnici e per i raduni arbitrali. Per procedere manca solo il voto della Consiglio comunale, ma già domani i componenti delle Commissioni consiliari sport e urbanistica, insieme all’assessore allo Sport, Cosimo Guccione, effettueranno un sopralluogo al Ctf.

Il progetto mira ad innovare la struttura oltre che prevedere un’integrazione paesaggistica, la sostenibilità ed efficientamento energetico sulla base delle indicazioni Uefa. A presentarlo è stato Federcalcio Servizi Srl, d’intesa con la Figc e in base alle indicazioni delle strutture operative coinvolte, con l’obiettivo di intervenire in maniera organica sulla struttura inaugurata nel 1958.

L’intervento a Coverciano, che determinerà un ampliamento totale di 7.530 mq, dei quali 2.800 relativi al parcheggio, si concretizza in un complesso di azioni che valorizzano la struttura, provvedendo a nuove costruzioni ed al recupero edilizio di alcune di queste attraverso un intervento caratterizzato da criteri di rispetto e integrazione paesaggistica, di innovazione, sostenibilità ed efficientamento energetico.

Si prevede che il campo 1, intitolato a Fabio Brescia, avrà la copertura della tribuna, mentre il 2, dedicato a Enzo Bearzot e riservato per le gare delle nazionali giovanili, potrà contare sul recupero del volume sottostante le gradinate della tribuna, circa 90 mq, oggi non accessibile, da utilizzare come deposito attrezzi da gioco e materiale d’uso per gli allenamenti. Le strutture che ospitano spogliatoi principali e palestra, lateralmente al campo 3 ‘Vittorio Pozzo’ (al termine dei lavori queste aree saranno integrate nell’ex Auditorium), subiranno una manutenzione straordinaria e un adeguamento funzionale.

“Con questo intervento complesso vogliamo preservare il patrimonio storico del Centro Tecnico proiettandolo nel futuro – ha affermato il presidente della Figc, Gabriele Gravina – attraverso un piano di investimenti cospicui, Coverciano diventerà una struttura interconnessa, moderna e in linea con i principali standard di efficientamento e di sostenibilità integrale. Valorizzeremo un asset fondamentale per le Nazionali Azzurre e per tutto il calcio italiano, un modello di formazione e di innovazione per farlo ridiventare un punto di riferimento nel mondo come nel giorno della sua inaugurazione”.

“La storia del calcio si è allenata su questi campi – ha sottolineato il sindaco di Firenze, Dario Nardella -, vittorie e insuccessi in un filo ininterrotto che unisce passato e presente. Coverciano è il laboratorio della Nazionale, la casa degli Azzurri. È qui che l’Italia ha costruito le sue vittorie e sempre da qui è ripartita dopo le sconfitte. Coverciano è un valore aggiunto per Firenze, non solo l”Università del Calcio’ – ha aggiunto il Sindaco – grazie a questo intervento, caratterizzato da innovazione, integrazione paesaggistica, sostenibilità ed efficientamento energetico, Coverciano continuerà ad essere un’eccellenza, un riferimento per tutto il mondo”.

Rock Contest 2023 | La Finale

Sopravvissute, storie e testimonianza di chi decide di volercela fare (come e con quali strumenti)