Addio a Vincenzo Ponticiello, anima di Spettri e Dennis & The Jets

Si è spento Vincenzo Ponticiello, figura cardine dalla metà degli anni ’60 della musica fiorentina, prima con la formazione “progressive” Gli Spettri poi con la rilettura del Rock’n’Roll anni ’50 con i notissimi Dennis & The Jets.

 

Ascolta il Ricordo di Michele Manzotti de Il Popolo del Blues.

con Gli Spettri

Negli ultimi anni Gli Spettri avevano dato alle stampe un nuovo album, “2973 La nemica dei ricordi” che presentarono anche a Controradio. La formazione, nata a metà anni ’60 ed allora conosciuti per le loro esibizioni scenografiche con le 4 bare sul palco e per l’utilizzo di un carro funebre come mezzo di trasporto strumenti, condivideva negli anni ’70 i palchi con New Trolls, Le Orme, Banco del Mutuo Soccorso, ma solo nel 2011 grazie all’etichetta genovese Black Widow fu pubblicato per la prima volta l’omonimo album registrato negli anni ’70 e mai uscito prima.

nei camerini dello Space Electronic, Firenze

Negli anni ’80, con i fratelli (in arte Jerry Flagello cantante solista, Johnny Flagello chitarrista solista e lui, Dennis Flagello bassista) la formazione dei Dennis & The Jets, dedita alla riscoperta e rielaborazione della particolare scuola del Rock’n’Roll “all’italiana” e con cui collaborò nelle vesti di produttore anche il nostro Ernesto de Pascale, raggiunse un grosso riscontro di notorietà grazie anche alle partecipazioni alle trasmissioni di Renzo Arbore Quelli della Notte, Indietro Tutta e Doc.

Giusto il 10 marzo scorso, assieme a Vincenzo, avevamo ricordato ai nostri microfoni la scomparsa di Armando Grieco, titolare della storica GRS, marchio e negozio di strumenti musicali, attorno al quale hanno girato intere generazioni di musicisti.

Con Dennis & The Jets

0 0 votes
Article Rating
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments